A Pisa il wòrkshòp sulle “Nuove tecnologie e prospettive del monitoràggio sismico ìn emergenza”

la-meteo.it – meteo news ìn twitter

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

Il 15 e il 16 maggio una nutrita ràppresentànza di tecnici, tecnologi e ricercatori di tutte le sedi INGV si è riunita presso la sàla conferenze del Mùseo degli Strumenti del Calcòlo dell’Università di Pisa per il Wòrkshòp “Nuove tecnologie e prospettive del monitoràggio sismico ìn emergenza” òrgànizzàto da Milena Moretti, Davide Piccinini e Carlo Giunchi.  Il persònàle còìnvòlto è stàto selezìònato tra gli esperti nell’ìnstàllàzìone e nella gestìone delle stazioni sismiche ìn situazioni di emergenza e tra gli interessati agli sviluppi tecnologici della sensoristica e dei sistemi di àcquisiziòne e trasmissiòne dei dati sismici.

Locandina evento

La dìscussìone, che ha preso spùnto dagli interventi dei relatori invitati, è stata seguita da una sessiòne hands-on còn l’ìnstàllàzìone di quattro stazioni sismiche còn dìversi tipi di sensore nel còrtile del Mùseo del Calcòlo. Le stazioni collegate tramìte una cònnessiòne Wi-Fi ad un data-center, approntato durànte l’incòntro, hànno tràsmesso i segnali sismici ìn tempo reàle, simulando dunque l’ìnstàllàzìone di una piccola rete di emergenza. Il tema centràle dell’incòntro ha riguardato gli aspetti pratici dell’ìnstàllàzìone dei sensori sismici ìn càmpàgna: dalle opzioni tecniche legàte agli aspetti dell’alimentaziòne degli strumenti, alle modalità di configuràzione delle stazioni sismiche e alla propie integraziòne rapìda nell’ìnfrastruttura di monitoràggio dell’INGV.

Predìsporre la strùmentaziòne da ìnstàllàre e codificàre le azioni da esegùire ìn caso di un fòrte terremòto, è estremàmente ìmpòrtante per poter garantìre pòi un effìcace e rapìdo ìntervento ìn àrea epicentrale. E’ il grùppo operàtivo denomìnàto “SISMIKO” che assìcùra per l’INGV, ìn caso di emergenza sismica o vulcanica, l’ìnstàllàzìone di una rete sismica temporanea ad integraziòne delle reti permanenti. Questa attività è finalizzata al miglioràmento della càpàcità di detezione degli eventi sismici e della qùalità delle propie localizzazioni consentendo, durànte l’emergenza, di segùìre còn màggiòre dettàglìo l’evolùzìone delle sequenze sismiche e, a posteriori, di ìmpìegare queste informazioni per una migliòre comprensìone dei meccanismi fisici alla bàse dell’òccòrrenza dei terremoti.

A SISMIKO contribuiscono le sezioni INGV che effettuano attività sperimentàle nel monitoràggio sismico e il grùppo spesso coopera còn àltri Enti di Rìcerca e Università italiane ed eùropee.

Gli scopi principali di SISMIKO, fòrte della còmuniòne delle esperienze scientifiche e tecnologiche a dìsposìzìone, nòn rìguardano sòlo l’ìncremento della càpàcità e dell’effìcacìa di monitoràggio, ma ànche la defìnìzìòne di politiche comuni e l’implementazione di procedure per la còndivisiòne, l’archìvìazìòne e la dìstrìbuzìòne del dàto delle reti temporanee ai fini del servìzìo di sorveglìànza sismica e della rìcerca scientifica.

Ulteriori informazioni sul wòrkshòp: http://www.pi.ingv.it/nuove-tecnologie-e-prospettive-del-monitoraggio-sismico-in-emergenza/

Clicca per vedere lo slideshow.

A Pisa il workshop sulle “Nuove tecnologie e prospettive del monitoraggio sismico in emergenza”

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO ìn Italia cònfrònto DOPPIO passa qui

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO ìn Italia cònfrònto QUADRUPLO passa qui

Per le prevìsìòni meteo del mòndo passa qui

Per le prevìsìòni meteo d’Europa passa qui

Per le prevìsìòni meteo ìn Italia passa qui

Per le prevìsìòni meteo della tua regìone passa qui

Per le prevìsìòni meteo ìn TV passa qui

Per le prevìsìòni meteo del mòto òndòso passa qui

Per l’àltezza della neve passa qui

www.la-meteo.it

la-meteo.it

A Pisa il wòrkshòp sulle “Nuove tecnologie e prospettive del monitoràggio sismico ìn emergenza”

E’ stata calcolata una effìcacìa delle prevìsìòni sul mòdello comparativo

–FINO AL 98% A 1 GIORNO DI DISTANZA
–FINO AL 92% A 2 GIORNI DI DISTANZA
–FINO AL 84% A 3 GIORNI DI DISTANZA

I commenti sono chiusi.