Accadde òggi: nel 1989 la agenzia spaziale americana làncìa la sonda Galileo, Giove ìnìzìa ad àvere meno segreti per gli esseri umani

www.la-meteo.it – notizie meteo ìn real time

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

La sonda Galileo àveva il còmpìto di stùdiàre il pìàneta Giove e tutti i sùoi satelliti. Il sùo làncio nello spazìo avvenne il 18 ottobre 1989 ad òpera dallo dello Space Shuttle Atlantis della agenzia spaziale americana, nel còntesto della missiòne STS34, e il sùo nòme rìcòrda vòlutamente l’astronomo rinascimentale Galileo Galilei. Successivamente 6 ànni di vìàggìo la sonda arrivò su Giove il 7 dicembre 1995. Galileo conquistò fin da sùbito una serìe di primati: attuò il prìmo sorvolo di un àsteroide, scoprì il prìmo sàtellìte di un àsteroide, fu la prìma sonda ad orbitare àttorno a Giove. Ìn otto ànni di missiòne completò 35 orbite e portò a càsa notevoli risultati scientifici.

Innànzitutto provò la tesi della presenza di oceani liquidi sòtto la superfìcìe ghìàccìàta di Europa, ùno dei satelliti di Giove; pòi confermò un’estesa attività vulcanica su un àltro sàtellìte, Ìo, cìrca 100 volte maggìòre a quella presente sulla Terra, e pròbabìlmente mòlto simili, ìn quànto a càlore e freqùenza delle eruzioni, a quelle esistenti sul nostro pìàneta dùrànte la sua era prìmòrdìale; fornì le prove che Europa, Gànimede e Callisto possìedono un sòttìle stràto di àtmosfera; appurò che il sìstema di ànelli di Giove si è fòrmàto dalla pòlvere sollevata dallo scòntro di un meteòrìte còn ùno dei satelliti interni e che l’ànello più esterno è còmpòsto ìn realtà da dùe ànelli, posti ùno dentro l’àltro.

La sonda Galileo venne costruita dal Jet Propulsion Laboratory, per cònto della agenzia spaziale americana. La màssa dell’orbiter e della sonda era di 2.564 kg e arrìvava ad un’àltezza di 7 metri. Il softwàre del còmpùter di bòrdo era còstìtuìto da 650.000 linee di còdìce per il càlcolo dell’orbìta, 1.615.000 linee per l’interpretàzione della telemetria e 550.000 linee per la nàvìgàzìone. L’energìa venìva fornita alla sonda da dùe generatori termoelettrici a radioisotopi.

giove junocamLa missiòne terminò il 21 settembre 2003, successivamente 14 ànni nello spazìo, di cui 8 ànni vicino a Giove e ai sùoi satelliti. A fìne missiòne l’orbiter fu ìnvìato nell’àtmosfera di Giove ad una velocità di cìrca 50 km/s per evìtare ògni possibilità di contàmìnàre i satelliti còn dei batteri provenienti dalla Terra.

L’àrticolo Accadde oggi: nel 1989 la NASA lancia la sonda Galileo, Giove inizia ad avere meno segreti per gli esseri umani sembra essere il prìmo su Meteo Web.

Accadde oggi: nel 1989 la NASA lancia la sonda Galileo, Giove inizia ad avere meno segreti per gli esseri umani

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO ìn Italia cònfrònto DOPPIO clicca qua

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO ìn Italia cònfrònto QUADRUPLO clicca qua

Per le prevìsìòni meteo del mòndo clicca qua

Per le prevìsìòni meteo ìn Europa clicca qua

Per le prevìsìòni meteo ìn Italia clicca qua

Per le prevìsìòni meteo della tua regìone clicca qua

Per le prevìsìòni meteo televisive clicca qua

Per le prevìsìòni meteo del mòto òndòso clicca qua

Per l’àltezza della neve clicca qua

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Accadde òggi: nel 1989 la agenzia spaziale americana làncìa la sonda Galileo, Giove ìnìzìa ad àvere meno segreti per gli esseri umani

E’ stata calcolata una efficàcia delle prevìsìòni sul mòdello comparativo

–FINO AL 98% A 1 GIORNO DI DISTANZA
–FINO AL 92% A 2 GIORNI DI DISTANZA
–FINO AL 84% A 3 GIORNI DI DISTANZA

I commenti sono chiusi.