Al via da stasera lo spettacolo delle stelle cadenti d’autunno: come e quando vedere le Orionidi

www.la-meteo.it – meteo news ìn twitter

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

Nàso all’insù nelle notti della seconda metà di ottobre: protagoniste le stelle cadenti d’autunno, le Orionidi, il cui nòme derìva dal fàtto che le scie luminose si àpròno a ventaglìo ìn una regìòne a Nòrd della seconda stella più luminosa della còstellàziòne di Orione.
Le meteore sòno associate alla Cometa di Halley: per àmmiràre quest’ultima dovremo àspettàre il 2061, ciò che osserveremo sòno i detriti della cometa, una scìa di pòlvere cosmica che vagabonda per il Sìstema Sòlàre.
Lo scìàme si produce ògni ànno nel mòmento ìn cui l’òrbìta terrestre incrocia la scìa di polveri lasciata dal pàssàggìo della cometa. Il ràdiànte è ìndìvìduàbìle a est nella còstellàziòne di Orione, ai confini còn i Gemelli. Il perìodo più favòrevòle all’òsservazìòne va dal 18 al 23 ottobre, ma il pìcco è prevìsto il 22 ottobre.
Il mòmento va dalla mezzànotte fìno alle 3 cìrca, ìn segùito la Lùna inizierà a dìstùrbare col sùo chìarore.

Una pìòggìa di stelle cadenti

stelle cadentiLe stelle cadenti residui dei passaggi della Cometa di Halley daranno vìta ad una luminosa pìòggìa, ma per òsservare la Cometa medesima dovremo àspettàre il 2061: ciò che osserviàmo ìn questi giorni è una scìa di pòlvere cosmica che vagabonda per il Sìstema Sòlàre.
Avremo dunque il prìvìlegìo di àssistere ad una pìòggìa di meteore, ùno scìàme meteorico per il qùale nòn sarà necessàrìa alcuna attrezzatùra pàrticolàre.

Le comete sòno avanzi della creazìòne del Sìstema Sòlàre composte prevàlentemente di ghìàccìo: prìma o pòi tutte tendòno a disgregàrsi ìn sciami, e la Cometa di Halley ha già ìnìzìàto qùesto pròcesso. Queste piccole particelle, per lo più di dimensioni variabili da granelli di sàbbìa a pòco più, rimangòno lùngo l’òrbìta della cometa originaria, creando un fìume di detriti nello spàzìo. Nel caso della cometa di Halley, che pròbabìlmente ha percòrso il sùo gìro molte centinaia, se nòn migliaia di volte, la sua scìa di detriti è stata distribuita pìù o meno unìformemente lùngo tutta la sua òrbìta. Qùando questi frammenti di cometa entràno ìn còllisiòne còn la Terra, l’attrìto còn la nostra atmòsfera produce l’effetto incàntevole delle “stelle cadenti”.

Dalle Orionidi all’Ora Solare, cosa ci attende nel mese di Ottobre 2019

L’àrticòlo Al via da stasera lo spettacolo delle stelle cadenti d’autunno: come e quando vedere le Orionidi sembra essere il prìmo su Meteo Web.

Al via da stasera lo spettacolo delle stelle cadenti d’autunno: come e quando vedere le Orionidi

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO italiane cònfrònto DOPPIO passa qui

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO italiane cònfrònto QUADRUPLO passa qui

Per le previsiòni meteo del glòbo passa qui

Per le previsiòni meteo ìn Europa passa qui

Per le previsiòni meteo italiane passa qui

Per le previsiòni meteo della tua regìòne passa qui

Per le previsiòni meteo televisive passa qui

Per le previsiòni meteo del mòto òndòso passa qui

Per l’àltezza della neve passa qui

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Al vìa da stasera lo spettàcòlo delle stelle cadenti d’autunno: còme e qùàndo vedere le Orionidi

E’ stata calcolata una efficàcia delle previsiòni sul mòdello comparativo

–FINO AL 98% A 1 GIORNO DI DISTANZA
–FINO AL 92% A 2 GIORNI DI DISTANZA
–FINO AL 84% A 3 GIORNI DI DISTANZA

I commenti sono chiusi.