Allerta de la Protezione Civile: forti nubifragi acquazzoni e grandinate in arrivo. Domani allarme giallo in 9 aree.

Una nuova allerta meteo è diramata dalla Protezione Civile noto dell’intenso peggioramento che interesserà la nostra penisola nelle prossime ore e principalmente nella giornata di domani. 

Vi facciamo vedere il comunicato ufficiale:

Cattivo tempo: piogge e nubifragi acquazzoni in arrivo al centro-nord

15 luglio 2018

Allerta gialla su nove aree 

Una lesta ma intensa bassa pressione in arrivo dall’Europa occidentale tenderà nelle prossime ore a arrivare le aree centro-settentrionali dell’Italia, apportando precipitazioni burrascose, anche copiose, dapprima al nord e poi in allargamento, domani nel primo pomeriggio, al centro, con rinforzo dei venti occidentali e un generale abbassamento delle temperature.

Su la base delle previsioni disponibili, il Dipartimento de la Protezione Civile d’intesa con le aree coinvolte – a le quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile ne i territori interessati – ha emesso un avviso di situazioni meteorologiche malevole. I eventi meteo, impattando su le diverse regioni del paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi statale, nel bollettino statale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

L’avviso prevede dalla sera di oggi, domenica 15 luglio, precipitazioni estese, a dominante carattere di rovescio o temporale, su Piemonte, Lombardia e Veneto, in allargamento durante de la nottata all’Emilia-Romagna. Dalla mattina di domani, lunedì 16 luglio, predette precipitazioni sparse, a dominante carattere di rovescio o temporale, su le Marche, in allargamento dal nel primo pomeriggio a la Toscana e successivamente a Umbria e Lazio. I eventi saranno accompagnati da acquazzoni di forte impeto, frequente attività dell’elettricità, locali grandinate e forti raffiche di vento.

Su la base dei eventi previsti, è valutata per il giorno di domani, lunedì 16 luglio, allerta gialla su grande parte del Piemonte e de la Lombardia, sul territorio de la Zona autonoma di Trento e su Veneto, Emilia-Romagna, Toscana, Marche, Umbria e Lazio del nord.

Il quadro meteorologico e delle criticità predette sull’Italia è aggiornato quotidianamente in base a le altre previsioni e all’evolversi dei eventi, ed è disponibile sul sito del Dipartimento de la Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it).

Consulta le nostre previsioni per domani, clicca qui

Bollettino meteo de la Protezione Civile per Lunedì 16 Luglio 2018

Precipitazioni: 
– da sparse a estese, a dominante carattere di rovescio o temporale, su versanti centro-meridionali di Piemonte, Lombardia e Veneto, su Liguria ed Emilia-Romagna del nord, con quantitativi cumulati contenuti, sin a puntualmente elevati;
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su le rimanenti aree del Nord, con quantitativi cumulati da tenui a contenuti;
– dal nel primo pomeriggio tendenti a sparse, a dominante carattere di rovescio o temporale, su Toscana, Umbria, Marche e versanti centro-settentrionali di Lazio e Sardegna, con quantitativi cumulati da tenui a contenuti, specialmente su Toscana, Umbria e versanti del Nord di Marche e Lazio.
Visibilità: nessun evento eloquente.
Temperature: in locale sensibile incremento su la Sicilia; valori massimi e serali in sensibile diminuzione su le aree del Nord e su Toscana, Umbria, Lazio, Sardegna e Campania; valori massimi ancora elevati o molto elevati su Sicilia, Basilicata e Puglia. 
Venti: localmente forti del sud su la Sardegna, tendenti a forti o di burrasca occidentali; dal nel primo pomeriggio localmente forti dai quadranti occidentali su le aree del centro, specialmente su Bassa Toscana, Alto Lazio e versanti appenninici di Marche ed Abruzzo.
Mari: molto agitati il Canale e il Mare di Sardegna, tendente a molto mosso il Tirreno del centro.


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*