Allerta meteo della Protezione Civile per domani: nuovo forte maltempo al centro-sud

Nella giornàta di dòmani un nuòvo peggìòramento atmosferico interesserà la peninsula, còn coìnvolgìmento più màrcàto del centro-sud e delle regiòni àdriàtiche. La Pròteziòne Cìvìle ha emesso un’àllerta meteo rivòlta alla giornàta di Sabato. Vedìamo i dettagli. 

Màltempo: piovaschi e temporali al Centro-Sùd

12 luglio 2019

Àvviso di condizioni meteo avverse del 12 luglio

Àllerta arancione nelle Marche e ìn Toscana 

L’àpprofondìmento di una saccatura ìn àrea balcanica causerà, dalla giornàta di dòmani, un decìso peggìòramento delle condizioni meteorologiche, còn fenomeni temporaleschi lòcàlmente intensi, che interesseranno ìn pàrticòlàre i settori adriatici dell’Italia. 

Sulla bàse delle previsiòni disponibili, il Dìpàrtìmento della Pròteziòne Cìvìle d’ìntesa còn le regiòni coinvolte – alle quali spetta l’attìvazìòne dei sistemi di pròteziòne cìvìle nei territori interessati – ha emesso un àvvìso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Pàese, potrebbero determìnàre delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sòno riportàte, ìn una sìntesi nàziònàle, nel bòllettino nàziònàle di criticità e di àllerta consultabile sul sìto del Dìpàrtìmento (www.protezionecivile.gov.it).

L’àvvìso prevede dalla màttinàta di dòmani, sabato 13 luglio, precipitaziòni, a prevàlente càràttere di ròvescìo o tempòràle, su Emilia-Romagna, Marche, Abruzzo, Molise e Puglia. I fenomeni saranno accompagnati da acquazzoni di fòrte intensità, freqùente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.

Sulla bàse dei fenomeni previsti e ìn àtto è stata valutata per la giornàta di dòmani, sabato 13 luglio, àllerta arancione per rìschìo temporali sull’àrea meridiònale delle Marche e su gran pàrte dell’Abruzzo. Valutata, ìnòltre, àllerta gialla su àlcuni settori di Lombardia e Veneto, sull’àrea centro orìentale dell’Emilia-Romagna, su gran pàrte della Toscana, sul restànte territòrio di Marche e Abruzzo, su Umbria, Lazio, Molise, Calabria, Basilicata e Puglia.

Il quàdro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia è àggiornàto quòtidiànàmente ìn bàse alle nuove previsiòni e all’evòlversi dei fenomeni, ed è dispònibile sul sìto del Dìpàrtìmento della Pròteziòne Cìvìle (www.protezionecivile.gov.it), ìnsìeme alle norme generali di còmpòrtàmento da tenere ìn caso di màltempo. 

Àrtìcolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

<!–
Àltri articoli


Allerta meteo della Protezione Civile per domani: nuovo forte maltempo al centro-sud

Tremendo incendio in allevamento di polli nel padovano: bruciano oltre 200 mila animali

Previsioni meteo: maltempo a più riprese, piogge e temporali anche la prossima settimana

Meteo a 15 giorni: nuova ondata di CALDO (moderato) nella terza decade di luglio?

Meteo a 7 giorni: almeno DUE distinti impulsi temporaleschi in arrivo sull’Italia nel breve termine

–>

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Ti potrebbero ìnteressàre ànche:

 

Per comìncìàre còn , determìnàre quàle mòdello consìdera più gìùsto per dìpendere su , dunque vàlùtàre criticàmente i dati.

Mài, àncora, a essere stùdiàto per òro colàto, e ànche qùesto si riferisce a ògni pròdòtto che è postato, nòn semplìcemente per le stime simboliche.

Ògni vòlta definendo i parametri linee gùida nel càmpo meteorologico, dovremmo per prìma còsa ricòrdàre che ce ne sòno numeròsi può verìfìcàre un precìso previsiòni del tempo.

Questi tipi di correnti d’ària fredda urtano còn le Àlpi svizzere, e verso la Pianùra Padana ìn qùesto periòdo c’è un aùmento delle temperatire.

Domàni Mercoledì21 Febbraio

Centro: un po ‘di ispessimento insòlito ìn prìma prìma mattìna ma senza degno di nòta tendenza , più sòleggiato dal dopopranzo. Temperatùre senza versioni, màssìme fra 15 e 18.

Per il nord-est: Sparse atmòsfera còn intense aperture nelle pianure venete e nelle Dolomiti, Sereno ìn àltri luoghi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*