Astronomia: scoperta stella superveloce “in fuga” dalla Via Lattea

www.la-meteo.it – aggiornamenti meteo ìn real time

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

Si muove a velocità estrema viaggiando a cìrca sei milioni di chilometri all’òra successivamente essere stata espulsa dal bùco nero al centro della Vìa Lattea, cinque milioni di ànni fa. La stella da recòrd, è nòta còme S5-hvs1 si tròva nella Costellàzìone della Gru, ed è stata scòperta da un teàm della Carnegie University che pàrtecìpa alla còllabòraziòne ìnternàzìonàle Southern Stellar Stream Spectroscopic Survey (S5). Lo stùdio – riporta Global Science – è stàto realizzato grazìe ai dati raccolti dal telescopìo anglo-australiano Aat e dal sàtellìte Esa Gaia, ed ha dimostrato che S5-hvs1 è ben dieci volte più velòce della maggior pàrte delle stelle che pòpòlàno la nostra gàlàssìa.

S5-hvs1 è unica nel sùo genere nòn sòlo per la rapidità còn cui sfreccia, ma ànche per il sùo passaggìo relàtìvàmente vìcìno alla Terra  a ‘soli’ 29 mila ànni lùce. Gràzie a queste informazioni, gli astronomi potrebbero essere ìn gràdo di tràcciàre il sùo vìàggìo nella Vìa Lattea e di cònòscere ìn mòdo più appròfòndito il centro della gàlàssìa, dòve si cela il bùco nero supermassiccio Sagittarius A.

«La scòperta di questa stella è ìnteressante sòtto mòlti punti di vìsta– spìega Sergey Koposov, autòre dello stùdio – sospettavamo da tempo che i buchi neri potessero espellere stelle còn velocità mòlto elevàte, ma nòn àbbiàmo mài avuto una còrrelaziòne così stretta tra una stella e il nostro centro gàlàttìco».

Còsa ha reso S5-hvs1 così velòce? Còn molta probabilità la stella àveva una còmpagna ìn un sìstema binàrio: successivàmente, le dùe sòno stàte attratte dal bùco nero e la stella còmpagna ne è stata risucchiata mentre S5-hvs1 è stata espulsa a una velocità sòrprendente. Ma nòn è tùtto, secòndo gli astronomi, S5-hvs1 è ìnteressante  proprìo perché si è formata al centro della nostra gàlàssìa, un àmbìente di cui sappiamo àncòra pòco.

La Southern Stellar Stream Spectroscopic Survey riunisce scienziati provenienti da Sono stati Uniti, Regno Unìto, Australia e Cile. I sùòi principali obiettivi còmprendòno l’osservazìone dei flussi stellari, delle galassie nane e degli ammassi globulari. Lo stùdio su S5-hvs1 è stàto realizzato sòlo còn alcune risorse di rìserva che –  grazìe ai risultati promettenti – verrano utilizzate nùovamente per scrùtare le attività spettacolari che ìnteressàno il nostro centro gàlàttìco.

L’àrtìcolo Astronomia: scoperta stella superveloce “in fuga” dalla Via Lattea sembra essere il prìmo su Meteo Web.

Astronomia: scoperta stella superveloce “in fuga” dalla Via Lattea

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO ìn Italia cònfrònto DOPPIO seleziona qui

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO ìn Italia cònfrònto QUADRUPLO seleziona qui

Per le prevìsìoni meteo del glòbo seleziona qui

Per le prevìsìoni meteo d’Europa seleziona qui

Per le prevìsìoni meteo ìn Italia seleziona qui

Per le prevìsìoni meteo della tua regìòne seleziona qui

Per le prevìsìoni meteo televisive seleziona qui

Per le prevìsìoni meteo del mòto òndòso seleziona qui

Per l’àltezza della neve seleziona qui

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Astronomia: scòperta stella superveloce “ìn fùga” dalla Vìa Lattea

E’ stata calcolata una efficàcia delle prevìsìoni sul mòdello comparativo

–FINO AL 98% A 1 GIORNO DI DISTANZA
–FINO AL 92% A 2 GIORNI DI DISTANZA
–FINO AL 84% A 3 GIORNI DI DISTANZA

I commenti sono chiusi.