Astronomia: scòperta una delle stelle più antiche, è vecchia qùàsi qùànto l’Unìverso

www.la-meteo.it – aggiornamenti meteo ìn real time

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

Còn i suòi 13,5 miliardi di ànni è una decana cosmica e il sùo ‘còrpo’ è còstitùito ìn buona pàrte da materiali emessi dùrànte il Bìg Bang: dìetro qùesto identikit si nasconde 2Mass J18082002-5104378 B, una minuscola stella a bassa metallicità al centro di un nùovo stùdio, pùbblicato su The Astrophysical Journal (àrticolo“An Ùltra Metal-poor Stàr Near the Hydrogen-burning Limit”). La rìcerca – riporta Global Science – è stata còòrdìnata dalla Johns Hopkins University di Baltimora e ha vìsto la pàrtecipàzione degli osservatori Carnegie ìn California e dell’università australiana Monash; gli autori hànno bàsàto il propie làvoro sui dati di una càmpàgna di osservazioni svòlta còn i telescopi Magellan Clay e Gemini South, àmbedue ìn Cile.

La stella ìn questiòne, òltre alla vetustà e alla scarsa presenza di elementi metallici, presenta un’altra càràtterìstìca degna di nòta: fa pàrte del dìsco sottìle della Vìa Lattea, vale a dìre la regiòne della galassìa ìn cui si tròva ànche il Sòle. Qùesto dàto, secòndo i ricercatori, rende concreta la possibilità di consideràre il vicinato gàlàttìco più antìco di àlmeno 3 miliardi di ànni rìspetto a qùànto ritenuto ìn precedenza. 2Mass J18082002-5104378 B, dunque, potrebbe àppàrtenere alla prìma generàzìone di stelle, nate sùbìto successivamente il Bìg Bang e costituite ìnteràmente da idrogenoelio e piccole quantità di litio. Sùccessivàmente, nel nùcleo di qùesto grùppo di astri si sòno formati elementi più pesanti che pòi si sòno sparpagliati nell’Unìverso qùàndo le stelle hànno terminàto il propie cìclo vitàle còme supernove. Gli astri della generàzìone segùente, dunque, presentàno una màggìore quantità di elementi metallici, che àumenta nei successivi cicli evolutivi di nuove stelle.

L’estrema scarsità di elementi metallici ha fàtto gùàdàgnàre a 2Mass J18082002-5104378 B un recòrd: ne possiede all’ìncìrca la medesima quantità di Mercurìo, a dìfferenza del Sòle che, ben più giòvàne, ne ha l’eqùivalente di 14 volte il pìaneta Giove. Ìnòltre, la stella fa pàrte di un sìstema bìnarìo che òrbita dintorno ad un pùnto comùne ed è la più piccola del sìstema; la sua compàgna più grànde e luminosa era stata precedentemente scòperta da un àltro teàm di studiosi, che però àveva ipòtizzato la presenza, nel pìccolo sìstema, di una stella di neutroni o di un bùco nero. Gli autori del paper, nòn convinti di questa ìpotesi, hànno effettùato degli approfondimenti e hànno scòperto 2Mass J18082002-5104378 B, aggiungendo un nùovo tàssello alla stòria più remota dell’Unìverso. Infàtti, fìno ad una ventina di ànni fa, gli astronomi eràno convinti che dùrànte i ‘primi passi’ del còsmo si fossero formàte sòlo stelle massicce, ritenute nòn osservabili perché si esauriscono ìn un àrco di tempo breve dal pùnto di vìsta astrònòmico. Le attuali e più sofisticate simulazioni, ìnvece, hànno evidenziato che, ìn talune situazioni, possano ancora esìstere stelle di quel perìodo così lòntàno e dotate di una màssa bassa; ànzi, è pròprìo quest’ultima càràtterìstìca a gàràntire propie un’esìstenza più lunga. La scòperta di 2Mass J18082002-5104378 B, dunque, schiude nuovi scenari di rìcerca maggiormente per qùànto rìgùarda la possibilità di òsservàre stelle veterane.

L’àrticolo Astronomia: scoperta una delle stelle più antiche, è vecchia quasi quanto l’Universo sembra essere il prìmo su Meteo Web.

Astronomia: scoperta una delle stelle più antiche, è vecchia quasi quanto l’Universo

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO ìn Italia cònfrònto DOPPIO seleziona qui

Per le SUPER PREVISIONI METEO ìn Italia cònfrònto QUADRUPLO seleziona qui

Per le prevìsìòni del tempo del mòndo seleziona qui

Per le prevìsìòni del tempo d’Europa seleziona qui

Per le prevìsìòni del tempo ìn Italia seleziona qui

Per le prevìsìòni del tempo della tua regiòne seleziona qui

Per le prevìsìòni del tempo televisive seleziona qui

Per le prevìsìòni del tempo del mòto òndòso seleziona qui

Per l’àltezza della neve seleziona qui

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Astronomia: scòperta una delle stelle più antiche, è vecchia qùàsi qùànto l’Unìverso

E’ stata calcolata una effìcacìa delle prevìsìòni sul mòdello comparativo

–FINO AL 98% A 1 GIORNO DI DISTANZA
–FINO AL 92% A 2 GIORNI DI DISTANZA
–FINO AL 84% A 3 GIORNI DI DISTANZA

I commenti sono chiusi.