Avete letto? Oltre al FREDDO la prossima settimana certi vedranno anche la NEVE. E’ vero?

Da le prime ore di mercoledì 26 settembre giù le temperature, via le maniche corti. Su i giubbotti.
Poi si sprecheranno i commenti: “ma il tempo è impazzito? Che freddo fa a fine settembre?”

Saranno questi più inflazionati. 
Tra l’altro probabilmente le correnti di origine dell’artico non si limiteranno a trascinare verso sud solo una massa d’aria fredda.

A ridosso delle aree del medio Adriatico, ma anche su i montagne romagnoli e sul meridione si attiveranno situazioni di instabilità, che potrebbero determinare precipitazioni a carattere di rovescio o temporale, che potranno assumere carattere di neve a altezze progressivamente più basse, particolarmente fra mercoledì 26 e giovedì 27.

Stiamo parlando di nevicate che potrebbero anche occasionalmente spingersi sin verso i 1000metri e gli accumuli oltre i 1500metri potrebbero risultare anche maggiori a i 10centimetri.

Naturalmente tutto dipenderà se verranno o meno confermate le temperature estremamente basse per il periodo predette dal modello europeo.

Nel caso fosse l’opzione più soft ad imporsi le cime appenniniche potrebbero tuttavia ricevere la prima spolverata di biancastro della stagione.

Fiocchi di neve probabili anche fra le regioni di frontiera altoatesine e nel Tarvisiano in Friuli, quandanche le nevicate più importanti interverranno oltralpe.

 

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO in Italia comparazione DOPPIO passa qui
Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO in Italia comparazione QUADRUPLO passa qui
Per le previsioni meteo del globo passa qui
Per le previsioni meteo d’Europa passa qui
Per le previsioni meteo in Italia passa qui
Per le previsioni meteo de la tua regione passa qui
Per le previsioni meteo in TV passa qui
Per le previsioni meteo del moto ondoso passa qui
Per l’quota de la neve passa qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*