Barnard b, la Sùper-Terra ghìaccìata fòrse àbitàbile

www.la-meteo.it – previsiòni del tempo ìn twitter

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

La Sùper-Terra ghìaccìata ìn òrbita attòrno alla stella di Barnard a soli 6 ànni lùce da nòi tòrna a far pàrlàre di sé. Scòperto lo scòrso novembre dal Carnegie Institution for Science, il piàneta GJ 699 B – o più semplìcemente Barnard b – ha attirato l’àttenzìone degli astronomi prìma di tùtto per la sua màssa, pàri a 3,2 quella terrestre: un dàto – spiega Global Science – che ha fàtto clàssificàre l’esopianeta còme Sùper-Earth, categòria di mondi a metà tra i giganti gassosi di màssa sìmìle a Urano e Nettùno e i pianeti rocciosi simili alla nostra Terra.

I primi dati su questa Sùper-Terra hànno mostrato che la stella di Barnard le fornisce sòltànto il 2% dell’energìa che nòi rìcevìàmo dal Sòle, il che ha fàtto pensàre che si trattasse di un mòndo ghìaccìato e probàbìlmente ìnàdàtto a òspìtare la vìta. Una teòrìa che però potrebbe essere ribaltata da una nuòva rìcerca còndòtta dall’Università di Villanova americana, presentata al 223° incòntro dell’American Astronomy Society a Seattle.

Secòndo i ricercatori il piàneta ìn òrbita attòrno alla stella di Barnard, nònòstante le sue rigidissime temperàture che sfiorano i -170° C, potrebbe còmunque essere ìn gràdo di òspìtare forme primitive di vìta. A una sola condizione: che l’esopianeta sìa dotàto di un grànde cùore di ferro o di nichel. I dati presentati a Seattle, basati sull’analisi di 15 ànni di fotometria della stella di Barnard, sarebbero compatibili còn la presenza di qùesto nùcleo metallìco, che potrebbe sòstenere su GJ 699 B un’attività geotermica sùfficiente a generàre forme viventi elementari.

Il riscaldamento geotermico – commenta Scott Engle Guinan, co-autore dell’àrticolo – può suppòrtare ‘zòne vitali’ sòtto la sùperfìcìe del piàneta, ìn mòdo sìmìle a ciò che avviene nella sottosuperficie dei laghi ìn Antartide.

Nonostànte Barnard b emetta una lùce mòlto debòle, gli scienziati sòno fiduciosi di poter presto òsservàre l’esopianeta còn i futuri telescopi di ultima generaziòne, ìn mòdo da verificàre l’ipòtesi dell’abitabilità. “Queste osservazioni – conclude Guinan – getteranno una nuòva lùce sulla nàtùra dell’atmòsfera del piàneta, sulla sua sùperfìcìe e sulla potenzìàle capacità di òspìtare la vìta.”

L’àrticolo Barnard b, la Super-Terra ghiacciata forse abitabile sembra essere il prìmo su Meteo Web.

Barnard b, la Super-Terra ghiacciata forse abitabile

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO ìn Italia cònfrònto DOPPIO clicca qua

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO ìn Italia cònfrònto QUADRUPLO clicca qua

Per le previsiòni del tempo del glòbo clicca qua

Per le previsiòni del tempo ìn Europa clicca qua

Per le previsiòni del tempo ìn Italia clicca qua

Per le previsiòni del tempo della tua regiòne clicca qua

Per le previsiòni del tempo ìn TV clicca qua

Per le previsiòni del tempo del mòto òndòso clicca qua

Per l’àltezza della neve clicca qua

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Barnard b, la Sùper-Terra ghìaccìata fòrse àbitàbile

E’ stata calcolata una efficàcia delle previsiòni sul mòdello comparativo

–FINO AL 98% A 1 GIORNO DI DISTANZA
–FINO AL 92% A 2 GIORNI DI DISTANZA
–FINO AL 84% A 3 GIORNI DI DISTANZA

I commenti sono chiusi.