Brutto tempo: tanti danni e disagi fra Lombardia ed Emilia, consistenti alberi eradicati

Attraversamento non indolore dei nubifragi acquazzoni ieri prima serata. Gravi disagi su la pianura Del Po.

 

Brutto tempo / Il fronte freddo giunto dalla Francia nella giornata di ieri si è rilevato piuttosto incisivo su le aree del nord, laddove l’aria fredda ha incontrato un significante serbatoio di aria

calda e umida presente ne i bassi strati. Il risultato è la formazione di una grande “squall line”, ovvero una linea perturbata molto ampia e bene strutturata che partendo dal Piemonte è riuscita ad attraversare tutto il nord giungendo sin sul Veneto nelle prime ore de la nottata.

 

Questo ampio sistema burrascoso, caratterizzato da consistenti improvvisi, lampi assidui, nubifragi, forti colpi di vento e qualche chicco di grandine ha causato consistenti danni e disagi su tante province, dal Piemonte sino al Veneto.

Sensibilmente colpite sono Piemonte (ve ne parlammo ieri), Lombardia ed Emilia, che si sono espediente sotto la parte più intensa del temporale (ovvero la sua radice, da laddove traeva l’energia, e che risulta quella più intensa).

 

DANNI IN LOMBARDIA

 

Fortemente coinvolte le province di Como, Pavia, Brescia e Bergamo nella sera di giovedi 9 agosto. Importanti disagi per le forti piogge e l’accentuata attività dell’elettricità nella regione dell’Olgiatese e de la Bassa Comasca. Segnalazioni di estesi e prolungati black-out da Olgiate, Lomazzo, Sin Mornasco, Cadorago, Lurate Caccivio, Veniano, Bulgarograsso e Appiano. 

Importanti danni e disagi anche nel bresciano laddove diversi alberi sono stati abbattuti da le forti raffiche di vento. Strade bloccate a Castenedolo e Agnosine.

 

DANNI ANCHE IN EMILIA 

L’area del temporale caratterizzata dai eventi più forti e incisivi ha colpito l’Emilia del nord dal parmense sino al ferrarese. Giusto lungo questa striscia abbiamo rilevato raffiche di vento maggiori a i 100 chilometri/h che hanno causato danni considerevoli nelle campagne e nelle città. Centinaia gli alberi abbattuti e i disagi per le piogge molto importanti. Caduti localmente sin a 40/45 mm in meno di due ore. Tetti di certune case e capannoni scoperchiati nel piacentino e nel ferrarese.

 

 

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO in Italia paragone DOPPIO seleziona qui
Per le SUPER PREVISIONI METEO in Italia paragone QUADRUPLO seleziona qui
Per le previsioni del tempo del globo seleziona qui
Per le previsioni del tempo in Europa seleziona qui
Per le previsioni del tempo in Italia seleziona qui
Per le previsioni del tempo de la tua regione seleziona qui
Per le previsioni del tempo televisive seleziona qui
Per le previsioni del tempo del moto ondoso seleziona qui
Per l’altitudine de la neve seleziona qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*