Caldo anormale oltre il Circolo Polare Artico. Antiquati i 30°C dal Canada a la Lapponia ma non solo

www.la-meteo.it – notizie meteo in real time

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

Temperature atipiche si stanno registrando ne gli ultimi giorni a le alte latitudini dell’emisfero del nord per colpa di anticicloni anomali che portano la colonnina anche oltre i 30°C, non solo in Europa ma anche in Canada e in Asia. E ne i prossimi giorni la condizione non muterà in maniera basilare, con l’estate che manterrà le sue ferme radici in prossimità del Circolo Polare Artico. Tutto ciò contribuisce a la formazione di incendi, come questi che stanno toccando Scandinavia, Groenlandia e Alaska, ma anche a la formazione di forti rovesci di calore su aree atipiche, come questi attesi in Svezia.

CALDO ANOMALO IN NORD EUROPA. Nei pressi di casa nostra è la Scandinavia che registra temperature ‘mediterranee’, con Svezia e Finlandia che nella giornata di mercoledì hanno visto la colonnina toccare i 30°C nel versante de la Lapponia, ma con punte addirittura di 32°C oltre il frontiera russo, su la Peninsula di Kola. Più a sud i 30°C sono stati battuti abbondantemente, con valori fin a 34°C vicino a Stoccolma. Intanto continuano a bruciare grandi porzioni delle foreste scandinave e ne i prossimi giorni un grande alta pressione rimarrà bene saldo prolungando il periodo di caldo intenso. Nondimeno, una linea perturbata potrà temporaneamente smorzare la canicola spostandosi oggi dal Golfo di Botnia a Finlandia e Peninsula di Kola.

CALDO INTENSO ANCHE SUL CANADA. Oltre i confini del nostro continente segnaliamo anche le situazioni di caldo anormale che si registrano in Canada, con punte anche maggiori a 30°C oltre il 70° parallelo. In questo caso i picchi di caldo interessano l’estremo versante occidentale e quello estremo orientale. Mercoledì raggiunti 30°C su la costa de la British Columbia, affacciata all’Oceano Pacifico. Così come sull’estremo opposto, sul settore atlantico, laddove sono raggiunte estese punte di 30°C fra Quebec orientale, Recente Brunswick e Nuova Scozia. Prevista ne i prossimi giorni un’successivo rafforzamento del caldo sull’estremo occidente del Canada, mentre si ridimensioneranno sin da domani le temperature sul settore atlantico.

CALDO IN ASIA. In questo caso il caldo più intenso interessa aree notoriamente glaciali intanto che l’inverno, quando si scende anche sotto i -50°C. Nel mezzo di quest’estate viceversa si soffre il caldo in Yacutia, nell’estremo oriente russo, con la colonnina che ha toccato i 32°C a Cjul’bju, ma con valori diffusamente vicino a i 30° nelle aree confinanti. Non da meno il Giappone, seppure più a sud, con punte di 35°C su le aree più del sud ma vicino a 30° sino su la più del nord Isola di Hokkaido.

© 3B Meteo

Caldo anomalo oltre il Circolo Polare Artico. Superati i 30°C dal Canada alla Lapponia ma non solo

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO in Italia paragone DOPPIO passa qui

Per le SUPER PREVISIONI METEO in Italia paragone QUADRUPLO passa qui

Per le previsioni del tempo del globo passa qui

Per le previsioni del tempo in Europa passa qui

Per le previsioni del tempo in Italia passa qui

Per le previsioni del tempo de la tua regione passa qui

Per le previsioni del tempo in TV passa qui

Per le previsioni del tempo del moto ondoso passa qui

Per l’altitudine de la neve passa qui

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Caldo anormale oltre il Circolo Polare Artico. Antiquati i 30°C dal Canada a la Lapponia ma non solo

E’ stata calcolata una efficacia delle previsioni sul modello comparativo

–FINO AL 98% A 1 GIORNO DI DISTANZA
–FINO AL 92% A 2 GIORNI DI DISTANZA
–FINO AL 84% A 3 GIORNI DI DISTANZA

I commenti sono chiusi.