Ci risiamo: “caldo” anomalo e meteo “primaverile”



Parliamo un po’ di temperature. In situazioni d’Alta Pressione scemano i contenuti meteo e si deve andare a ricercare qualche spunto di discussione che possa catturare l’attenzione del lettore.

Ultimamente – è stato così anche a Novembre – al minimo accenno di bel tempo le temperature schizzano prepotentemente al aumento. Chiaro, dobbiamo fare una netta distinzione fra massime e minime e non potrebbe essere altrimenti visto e considerato che è cominciato l’Inverno.

Le minime, condizionate da le inversioni termiche, scendono facilmente e rispecchiano i valori medi di riferimento. Al calar del sole inizia a far freddo e nelle prime ore del giorno non è difficile registrare gelate.

Le massime, viceversa, meritano un discorso a parte. Con il sole a martellare per l’intera giornata, facile osservare valori maggiori a le medie stagionali. Senza andare troppo lontano: oggi su alcune città del settore tirrenico si supereranno 15°C, mentre in Sardegna e Sicilia la colonnina di mercurio potrebbe varcare addirittura quota 20°C.

E’ chiaro che di normale c’è poco o nulla, ma in epoca di riscaldamento globale non ci si dovrebbe stupire più di nulla. Neppure di un’improvvisa virata verso il freddo…

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*