Ciclone extra-tropicale nel mar Tirreno: tempesta di vento al sud, il maltempo arriva anche al nord

Ultime ore davvero movimentate su gran parte del territorio italiano, alle prese con un potente vortice ciclonico responsabile di tantissimi danni e purtroppo anche una vittima. 

 Questo vasto vortice ciclonico si è formato questa notte nel canale di Sicilia dalla carcassa del e che poi si è schiantato sulle coste algerine e tunisine.Il nuovo ciclone si sta muovendo sulle acque del mar Tirreno a velocità piuttosto sostenuta e punta l’Adriatico centrale, che raggiungerà domani mattina. Inizialmente si prospettava un’evoluzione simil tropicale per questo ciclone (quantomeno subtropicale) ma alla fine ha mantenuto lo status di ciclone extra-tropicale (ovvero un ciclone tipico delle nostre latitudini, seppur molto intenso).Il ciclone sta causando venti intensi di scirocco su tutto il sud, con raffiche addirittura superiori ai 150 km/h sulla Sicilia e fin sui 90-110 km/h sul resto del Meridione. Venti forti anche su buona parte delle regioni adriatiche sin sul nord-est.Oltre al vento troviamo anche piogge a tratti insistenti sulla Sicilia e sul nord Italia.

Cosa succederà nelle prossime ore?

Il ciclone, centrato sul mar Tirreno, si sta muovendo verso nord-est e effettuerà il “landfall” (contatto con la terraferma) sulle coste del tirreno tra Lazio e Campania entro le prime ore di mercoledì 13.

A seguire il vortice si muoverà sull’Adriatico e successivamente sui Balcani dove perderà forza.Pertanto le piogge proseguiranno in maniera insistente su Sicilia e Calabria sino alla notte, mentre su Campania, Toscana, Lazio e tutto il nord-est avremo piogge persistenti e locali temporali fino a domani mattina (specie sul Triveneto). Ancora fenomeni sparsi su Puglia, Basilicata, Molise, Abruzzo, Marche sino a domani mattina, dopodichè il tempo migliorerà ovunque.Il vento di scirocco continuerà a soffiare intensamente su tutto il sud sino alle prime ore di domani mattina, con raffiche vicine ai 90-100 km/h.

Venti in graduale attenuazione invece sul resto d’Italia col passare delle ore.Dalla tarda mattinata di domani 13 novembre il vento inizierà ad indebolirsi pressocchè ovunque.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI nazionali confronto DOPPIO clicca qua
Per le SUPER PREVISIONI METEO nazionali confronto QUADRUPLO passa qui
Per le previsioni del mondo passa qui
Per le previsioni meteo europee passa qui
Per le previsioni nazionali passa qui
Per le previsioni della tua regione passa qui
Per le previsioni TV seleziona qui
Per le previsioni del tempo sui mari clicca qua
Per l’altezza della neve passa qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

 

Qualunque meteorologo utilizza il risultato di modelli fisici per prevedere l’evoluzione del futuro prossimo .

Le osservazioni irregolari spariscono vengono elaborate attraverso l’assimilazione di dati e metodi di obiettivo analisi , che eseguono la verifica di qualità e ottengono valori in posizioni che può essere utilizzato da dagli metodi matematici del modello.

Per tempo atmosferico intendiamo il intricato delle condizioni meteorologiche che si contraggono, il minimo lo strato dell’atmosfera, in un dato momento istante e in specifico luogo; per “momento” consideriamo un breve intervallo periodo , che è spesso un giorno o più giorni.

Queste correnti d’aria fredda urtano con le Alpi svizzere, e in la Padania in questo periodo c’è un incremento delle temperatire.

Generalmente temperature significativamente maggiori di rispetto alla norma durante il fine settimana, leggermente inferiori a Giovedì .

Temperature in aumento, massime fra dodici e 10.

Domani Mercoledì 14 Marzo Nord : nuvole che si innalzano nel nord-ovest con un fenomeno debole nella notte, nevoso nelle Alpi a partire da 1500m, per lo più buono altrove. Temperature in small declino, massime tra 10 e dieci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*