Ciclone mediterraneo, meteo estremo verso l’Italia. I dettagli



Le proiezioni dei mòdelli matematìci prospettano il trànsìto di una Bassa Pressiòne nella gìòrnata di lunedì sul Màre di Sardegna verso il Nòrd Africa, dòve prenderebbe energìa per molteplìci cause, tra tutte sicuràmente le calde acqùe del Gòlfo della Sirte, òltre che le elevàte temperàture di quelle aree, òve però sta giungendo àrìa fredda.

Da una serìe di contrasti termici deriverebbe la formazìone di una profondissima àrea di Bassa Pressiòne che nel còrso della gìòrnata di martedì, si dovrebbe dìrìgere verso la Sicilia.

Le previsiòni, comùnqùe, sòno tutt’àltro che semplici, ed al mòmento si può sòlo pàrlàre di ipòtesi. Dunque, la formazìone di un cìclòne mediterraneo è assolùtamente da cònfermàre.

L’àrea ciclonica migrerebbe verso la Sicilia scatenando màltempo ìn tutta la regiòne, òltre che venti intensi. Ma attenzìone, un ampio sìstema nùvoloso potrebbe interessàre l’Italia, e causerebbe intense precipitazioni su quàsi tùtto il Sùd, fòrse di maggiòre rìlevànza nei settori ionici e adrìatìco, ma ànche nell’àlto Àdriàtico, dunque segnatamente Marche, Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia, inòltre ànche nella Sardegna merìdìònale e orìentale.

Ben sappiamo che i venti di sciròcco pòssòno arrivare velocità raggùardevòle, e inzuppàrsi di umidità e prodùrre nelle aree esposte, ingenti precipitazioni. Queste vedremo di àvere una visiòne còn dati più precisi tra domàni e lunedì.

Ìnsòmma, si pàrla ànche di TLC, òvvero di Tropical Like Cyclone, òvvero un cìclòne tròpìcale mediterraneo detto ànche Medicane. Orbene, còn gli attuali dati nòn è pòssìbìle àvere certezza sulla genesi di un tàle fenòmeno, ànche se numerose proiezioni dei mòdelli matematìci lo prospettano, tànto che ne stìamo parlando ìn questa sede.

Gli effetti di questi fenomeni pòssòno essere importanti, ma nòn ràggiùngono l’intensità dei cicloni tropicali còn cui hànno delle lontane affinità.

La novità è che ìn questi ànni sempre più spesso si pàrla di TLC, e concretàmente si fòrmàno aree cicloniche importanti, che sìano TLC o no, generano danni ingenti. Un ànno fa qualcòsa del genere interessò il nòrd del Portogallo, un àltro evento meteo la Grecia.

Òra còme òra saremo vigili sull’evòlùziòne meteo.

LINK rapìdo alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regiòne d’Italia, oppùre vai su CERCA la tua lòcalìta’ nel càmpo form ìn àlto alla pàgina:

– ANCONA
– AOSTA
– BARI
– BOLOGNA
– CAGLIARI
– CAMPOBASSO
– CATANZARO
– FIRENZE
– GENOVA
– L’AQUILA
– MILANO
– NAPOLI
– PALERMO
– PERUGIA
– POTENZA
– ROMA
– TORINO
– TRENTO
– TRIESTE
– VENEZIA

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Ti potrebbero interessàre ànche:

Nel caso il meteorologo sòtto esàme è responsabìle di il più popolàre diffùsiòne di informazioni meteorologiche ( bollettini, articoli, tv set trasmissioni) produce un tìpo di “sommarìo”, riassumendo il lingùaggio mìglìòre, ànche usando simboli e mappe.

I siti Web lancìano radiosonde, che incrementano mediante la profondità della troposfera e bene ìn alla .

Il clìma, ùno dall’altra pàrte della mòneta palm, è il còppia di condizioni meteorologiche che sòno circostànza dùrante un ànno, centràto sui sondaggi esegùìto per un perìòdo di àlmeno 3 decadi.

Qùesto è chìamato foen: si verìfìca quàndo fra il nòrd e il sùd delle Àlpi c’è una dìfferenza di pressìone

Venerdì eventùale entràta di una nuòva perturbazìòne còn la possibilità di precipitàzioni.

Sùd: alcùni nebbìa su fra Campania, Molise e Gargano senza fenomeni, sole-inzuppato o più velàto l’àltro làto della mòneta regìoni.

Centro: Generàlmente sòleggìato, trànne alcùni a macchia di leopardo ispessimenti che àrrìvàno ìn Toscana còn pioviggine locàle nelle aree settentrionali industrie nella nòtte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*