Crudele temporale auto-rigenerante su le Marche – forti grandinate e nubifragi nell’anconetano

Forte temporale semi-stazionario su le Marche. Gravi nubifragi nell’anconetano.

L’aria più fresca proveniente da ovest, dall’Atlantico, inizia a protestare pesantemente su le zone del nord e localmente anche sul settore adriatico. Successivamente le forti grandinate registrate al nord, segnaliamo eventi brutali anche nelle Marche.

I primi forti contrasti termici fra l’aria fresca a le alte altezze e la forte calura delle ultime ore al suolo (maggiormente presente sul settore adriatico laddove abbiamo superato i 32°C) hanno permesso lo sviluppo di una forte cella perturbata su i versanti del centro marchigiani.

Fortemente colpite maceratese e anconetano come chiaramente visibile anche dal radar de la protezione civile : la colorazione tendente al rosso / arancio indica la presenza di eventi molto intensi come nubifragi e grandinate (oltre che intensi colpi di vento generali dal temporale). 

Il temporale si muove molto lentamente verso sud-est e trae continuamente energia da le zone interne laddove troviamo umidità e calura abbastanza mantenendo immutata la sua impeto.

Una forte grandinata ha colpito la area di Monsano, con chicchi grandi a tratti come mandarini. Grandine segnalata anche a Castelfidardo e forti acquazzoni con raffiche di vento ardente nella area di Macerata.


 

 

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO in Italia comparazione DOPPIO seleziona qui
Per le SUPER PREVISIONI METEO in Italia comparazione QUADRUPLO seleziona qui
Per le previsioni meteo globali seleziona qui
Per le previsioni meteo in Europa seleziona qui
Per le previsioni meteo in Italia seleziona qui
Per le previsioni meteo de la tua regione seleziona qui
Per le previsioni meteo in TV seleziona qui
Per le previsioni meteo del moto ondoso seleziona qui
Per l’quota de la neve seleziona qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

I commenti sono chiusi.