Forte peggioramento al centro Italia: attese piogge molto forti

  • Brutto tempo in arrivo al centro. Vi facciamo vedere le regioni più colpite. Fonte immagine: Repubblica.it

    Forte peggioramento al centro: forti rovesci e piogge abbondanti su molte zone

    Aria fredda da est e perturbazione in movimento da ovest, ingredienti che porteranno a la formazione di presenza di nuvole e precipitazioni abbondanti al centro-meridionale nelle prossime ore e nevicate su parte del settentrione, maggiormente nord ovest. Il sistema frontale in movimento da ovest verso est, sta ancora portando i suoi massimi effetti su la Sardegna ed entro il tardo nel primo pomeriggio/prima serata interesserà praticamente tutto il centro Italia, con peggioramento del tempo e eventi anche intensi. SEGUICI SEMPRE SU GOOGLE NEWS!

    Forte peggioramento al centro: vi facciamo vedere laddove le precipitazioni più forti

    Forti piogge in trasporto nel nel primo pomeriggio dalla Sardegna al resto del centro, particolarmente forti nel sud del Lazio, Abruzzo e Molise, più tenui ma sempre probabili su tutte le altre regioni dell’Italia del centro. Non sono escluse locali grandinate o veri e propri nubifragi, associati a forti raffiche di vento. Mari che diverranno solitamente molto manovrati, maggiormente questi di ponente.

  • Fonte

    Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

    Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

    www.la-meteo.it
    la-meteo.it

    Per le SUPER PREVISIONI METEO dell’italia comparazione DOPPIO passa qui
    Per le SUPER PREVISIONI METEO dell’italia comparazione QUADRUPLO passa qui
    Per le previsioni meteo del pianeta passa qui
    Per le previsioni meteo in Europa passa qui
    Per le previsioni meteo dell’italia passa qui
    Per le previsioni meteo de la tua regione passa qui
    Per le previsioni meteo in TV passa qui
    Per le previsioni meteo del moto ondoso passa qui
    Per l’altitudine de la neve passa qui

    www.la-meteo.it
    la-meteo.it

    Ti potrebbero interessare anche:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    *