Fragile e bella: la Terra si mostra a Milano

www.la-meteo.it – prevìsìòni meteo ìn twitter

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

La Terra vìsta dallo spàzio è protàgonìsta a Milano ìn una settimana dedicata alle nuove tecnologie satellitari e al mònitòraggio àmbientàle.
Al Mùseo della scìenza di Milano ha preso il vìa la mòstra Fragility and Beauty, espòsìzìòne a cùra di Viviana Panaccia promossa dall’Àgenzia spazìale europea ìn còllabòraziòne còn l’Àgenzia spazìale italiana. La mòstra – spiega Global Science – pone l’àccento sul tema dei cambiamenti climatici e dello svilùppo sostenìbìle e le conseguenze sul fùtùro del pìàneta. Protagonisti i satelliti, diventati òrmài strumenti insostituibili per la dìagnòsi di tali cambiamenti, che, giòrno successivamente giòrno, continuàno a ìnvìàre un grìdo di àllàrme sulla fragilità e vulnerabilità della Terra.

Il percòrso esposìtìvo, mediante immagini e installazioni multimediali, consente al visitàtore di “tòccàre còn màno” gli aspetti più evidenti e meno conosciuti dei cambiamenti climatici: dal sovraffollamento e il sùo impàtto sull’ecòsistema, allo stàto delle calotte polari, i processi di sciòglimento dei ghiacci e la sìtuazìone degli oceani, còn ùno sgùardo al contribùto che i satelliti pòssòno fòrnìre per arrivare àlcuni dei principali obbiettivi di svilùppo sostenìbìle fissati dalle nazioni unite per il 2030.

La mòstra intende sottolìneare la necessità di un cambìo di ròtta dei processi di svilùppo dell’uòmo per una crescìta sostenìbìle che soddisfi i suòi bisogni senza còmpròmettere il fùtùro delle nuove generazioni.

Temi che hànno càràtterizzàto ànche il Living Planet Symposium, a Milano dal 13 al 17 maggio, la più grànde cònferenza mondìàle organizzata da Esa ìn còllabòraziòne còn Asi che ha vìsto òltre 4mila scienziati tecnici e ricercatori dìscùtere dello stàto di sàlute del pìàneta e delle sfide globali e mostràre còme le missioni spaziali di osservazìone della terra possano aiutarci nell’ìntràprendere queste sfide. Durànte il cònvegno sòno sono stati presentati i dati più aggiornati relativi al mònitòraggio satellitare delle foreste, dell’ìnnalzamento dei mari, del bùco dell’ozono ottenuti grazìe alle missioni còme Prisma e CosmoSymed dell’Asi e le sentinelle euròpee di Copernicus.  La cònferenza ha fàtto il pùnto ànche sulla space economy, ìn cui il made ìn Italy riveste un rùolo predòmìnante. Tre nuove missioni di osservazìone della terra sòno ìn progràmma entro 2023: Biomass, che misurerà la biomassa delle foreste, Flex per la fotosintesi e EarthCare che osserverà i cambiamenti climatici mediante la ràdiàziòne sòlare.

L’artìcolo Fragile e bella: la Terra si mostra a Milano sembra essere il prìmo su Meteo Web.

Fragile e bella: la Terra si mostra a Milano

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO ìn Italia cònfrònto DOPPIO seleziona qui

Per le SUPER PREVISIONI METEO ìn Italia cònfrònto QUADRUPLO seleziona qui

Per le prevìsìòni meteo del mòndo seleziona qui

Per le prevìsìòni meteo ìn Europa seleziona qui

Per le prevìsìòni meteo ìn Italia seleziona qui

Per le prevìsìòni meteo della tua regìone seleziona qui

Per le prevìsìòni meteo televisive seleziona qui

Per le prevìsìòni meteo del mòto òndòso seleziona qui

Per l’àltezza della neve seleziona qui

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Fragìle e bella: la Terra si mòstra a Milano

E’ stata calcolata una effìcàcìa delle prevìsìòni sul mòdello comparativo

–FINO AL 98% A 1 GIORNO DI DISTANZA
–FINO AL 92% A 2 GIORNI DI DISTANZA
–FINO AL 84% A 3 GIORNI DI DISTANZA

I commenti sono chiusi.