GLOBAL WARMING: vi facciamo vedere perché dovremmo limitare il riscaldamento globale. Rischi e benefici

GLOBAL WARMING: vi facciamo vedere perché dovremmo limitare il riscaldamento globale. Rischi e benefici
Il Pianeta sta soffrendo, senza interventi mirati lo circostanza sarà apocalittico
Articolo del 10/10/2018

ore 9:42

scritto da

Team iLMeteo.it

Meteorologi e Tecnici

GLOBAL WARMING: ecco perché dovremmo limitare il riscaldamento globale. Rischi e beneficiGLOBAL WARMING: vi facciamo vedere perché dovremmo limitare il riscaldamento globale. Rischi e beneficiIl riscaldamento globale aumenta e le conseguenze più gravi non si faranno attendere. Già da diverso tempo gli scienziati hanno lanciato l’allarme, ma il grido d’aiuto non è praticamente ascoltato e malgrado siano state attuate delle politiche a livello globale, la condizione appare stia inesorabilmente peggiorando. Le emissioni di gas serra non accennano a diminuire e se non verranno attuate delle misure eccezionali prima o poi sul Pianeta lo circostanza sarà apocalittico.

A preoccupare maggiormente è la temperatura media globale, che è attualmente aumentata di circa 1°C, ma il trend è in continua accrescimento ed entro il 2040 si stima che il surriscaldamento potrà arrivare a toccare 1.5°C; con l’accordo di Parigi siglato nel 2005 è fra l’altro posto l’obiettivo di mantenere il global warming entro i 2°C. Recentemente è pubblicato un report dell’IPCC (International Panel On Climate Change) che ha evidenziato che siamo chiaramente in presenza di a gli effetti avversi dei modifiche climatici e con gli anni le conseguenze potrebbero inasprirsi sempre ancora. Le elevate temperature potrebbero appunto portare ad un esponenziale crescita de gli episodi meteo estremi, oltre che l’innalzamento del livello del mare, vi facciamo vedere perchè servono subito delle azioni concrete che puntino a la riduzione delle emissioni inquinanti, una su tutte il CO2.

Se si riuscisse tuttavia a invertire la rotta ci sarebbero consistenti benefici: i rischi dovuti a i eventi estremi potrebbero essere più lievi. Avvezzioni di calore e forti forti rovesci dunque potrebbero verificarsi in misura minore, e si abbasserebbe anche la pericolosità dovuta ad alluvioni e siccità. Non solo, potrebbe ridursi l’ascesa de la temperatura del mare, questo permetterebbe la salvaguardia di talune particolarmente marittime che stanno ormai scomparendo, nonchè verrebbero preservate biodiversità ed ecosistemi. Per di più l’ONU suggerisce che potrebbe essere capitale potenziare il risparmio energetico e attuare la riforestazione di talune zone. In fin dei conti le vie da percorrere sarebbero innumerevoli, ma l’unica direzione da seguire è la tutela del pianeta e solo se si prenderà veramente coscienza del problema si potranno aiutare anche le altre generazione a badare de la Terra.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO dell’italia paragone DOPPIO clicca qua
Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO dell’italia paragone QUADRUPLO clicca qua
Per le previsioni meteo del globo clicca qua
Per le previsioni meteo d’Europa clicca qua
Per le previsioni meteo dell’italia clicca qua
Per le previsioni meteo de la tua regione clicca qua
Per le previsioni meteo televisive clicca qua
Per le previsioni meteo del moto ondoso clicca qua
Per l’quota de la neve clicca qua

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*