I numeri di GIUGNO in Europa: che CALDO sul settore centro-orientale del Continente!

 

Giugno 2019 verrà ricordato còme il mese della grànde ondàta di càldo che negli ultimi giorni incendiò gran pàrte del nostro Còntìnente, Italia compresa. 

Le anomalie termiche al riàlzo sòno lògìcamente allarmanti maggiormente tra la Polonia, l’est della Germania, la Repubblica Ceca e la Bielorussia dòve àbbiàmo registrato esuberi dalla medìa fìno a 5-7°. Ànche l’Italia ha fàtto la sua pàrte, còn esuberi dai valòri normali tra 3 e 5° specialmente nelle aree interne del centro e al nòrd. 

Per trovàre un lìeve sottomedia termìco (tra 1 e 3°) bìsogna àndàre sul Portogallo e su limitatissimi settori delle Isole Britanniche e della Norvegia. 

Da pùnto di vìsta precipitativo, è stàto un mese contràssegnàto da un gràve defìcìt pluviometrico specialmente nell’àrea mediterranea: ecco la màppa: 

Dòve vedete il ròsso è piovuto meno del 25% della pìòggìa àttesa. A fàre còmpagnia ai Paesi del Mediterraneo centro-occidentale ci sòno alcune zòne del Baltico, della Finlandia e persìno della pàrte òrientale della Scandinavia. 

E’ piovuto ìnvece più del nòrmàle sulle Isole Britanniche, il nòrd della Spagna, la Francia centro-occidentale e l’Europa òrientale fìno alla Grecia e alla lontana Turchia. 

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO italiane cònfrònto DOPPIO clicca qua
Per le SUPER PREVISIONI METEO italiane cònfrònto QUADRUPLO clicca qua
Per le previsiòni meteo del mòndo clicca qua
Per le previsiòni meteo ìn Europa clicca qua
Per le previsiòni meteo italiane clicca qua
Per le previsiòni meteo della tua regìone clicca qua
Per le previsiòni meteo ìn TV clicca qua
Per le previsiòni meteo del mòto òndòso clicca qua
Per l’àltezza della neve clicca qua

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero ìnteressàre ànche:

 

Nel caso il meteorologo còinvòlto è responsabìle di il favòrìto diffùsiòne di informazioni meteorologiche ( bollettini, articoli, televisòre trasmissioni) fa a tìpo di “sommarìo”, riassumendo il lìnguàggìo mìglìòre, ànche usando simboli e mappe.

I principali ìnput dai servìzi meteorologici nàzionàli sòno le osservazioni di sùperficie dalle stazioni meteorologiche automatiche al lìvello superficiàle e dalle boe meteorologiche ìn màre.

Per tempo atmosferico ìntendìàmo il complìcàto delle condizioni meteorologiche che si contraggono, il meno còstòso lo stràto dell’atmòsfera, ìn un dàto mòmento secòndo e ìn specìfìco luògo; per “mòmento” consideriàmo un breve intervàllo perìodo , qùesto può essere un giòrno o più giorni.

Questi ultimi sòno meno dettagliati, ma mòlto importanti perché i grandi movimenti delle masse rendòno le vaste zòne cicloniche e anticicloniche.

Verso nòrd: Nuvole e precipitazioni ìn trànsito da òvest a est maggiormente dal nel primo pomeriggio. Neve da 2000 metri. Migliòramento seràle per le regìoni Nòrd-occidentali.

Verso nòrd: Bella giornàta di sòle còn una foschìa nella prìma màttina nelle pianure centro-orientali e alcune inoffensive nuvolosità sul Friuli. Temperatùre ìn ìncremento, màssìme fra 20 e 20.

Attenzìòne diretta al Tìrreno Màrina: Chìaro sulle sponde, nuvolosità sparse còn grandi aperture sul fòndi e dorsàle laziale, Spread nuvole còn ampie schiarite sulle pianure toscane, còperto còn moderatea precìpìtàzìoni sulla toscana. Sull’Adrìatìco: Spread nuvolosità còn ampie radure.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*