I TEMPORALI di venerdì serata in Valpadana: dettagli!

Appare davvero un grande bel fronte visto dalla mappa qua accanto, quello che giovedì si avvicinerà a grandi falcate verso le Alpi occidentali. Emerge viceversa chiaramente da le carte la sua incapacità di riuscire a sfondare in maniera netto sul nord Italia nelle ore apprese, ossia nella giornata di venerdì.

In realtà essa non sarà alto da una saccatura in grado di valicare le Alpi: non è bene strutturata, per creare quel “balzo in avanti” che le servirebbe per imprimere una svolta significativo al tempo di questa prima decade di agosto, l’alta pressione in altre parole non mollerà la presa dello Stivale.

In ogni caso il fronte per inerzia avanzerà ugualmente verso levante, andando a determinare piogge laddove l’ostacolo orografico diverrà meno disturbante, ossia sul nord-est e in parte la Liguria.

Pertanto venerdì mattinata i piogge legati al fronte vero e giusto si manifesteranno su queste aree, seguiti da ampie aperture.

Nel contempo ma a nord delle Alpi si accumulerà aria sufficientemente fresca e la rotazione dei venti ad WNW, farà scivolare lungo le vallate delle alpi parte di quest’aria, che andrà a sollevare quella calda che si troverà ancora a ristagnare sul catino padano, favorendo l’innesco di forti rovesci nel pomeriggio-sera su Lombardia e Triveneto.

Sarà in questa occasione che i forti rovesci potranno risultare di forte impeto, essere accompagnati da raffiche di vento crudeli e da locali grandinate.

Di riflesso nel vespro di venerdì lungo la catena appenninica del centro e del sud potranno formarsi certi focolai perturbati.

Naturalmente nella nottata su sabato al nord si riscontrerà anche un bel decremento delle temperature, che potranno finalmente scendere sotto i 20°C anche in pianura.

Sabato mattinata nubi residue insisteranno su le Venezie, la Romagna e la catena appenninica del centro e del sud, dando luogo magari a qualche successivo locale spunto burrascoso pomeridiano, per il resto splenderà il sole. Al nord anche ne i valori massimi un leggero decremento si avvertirà.

Questa dovrebbe essere la dinamica del transizione frontale, ma naturalmente la collocazione dei eventi potrebbe ancora mutare leggermente. Seguite pertanto gli aggiornamenti!

 

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO dell’italia comparazione DOPPIO clicca qua
Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO dell’italia comparazione QUADRUPLO clicca qua
Per le previsioni del tempo globali clicca qua
Per le previsioni del tempo d’Europa clicca qua
Per le previsioni del tempo dell’italia clicca qua
Per le previsioni del tempo de la tua regione clicca qua
Per le previsioni del tempo televisive clicca qua
Per le previsioni del tempo del moto ondoso clicca qua
Per l’altitudine de la neve clicca qua

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*