Il alternativa dell’Immacolata: svolta meteo verso INVERNO



Ci siamo quasi, ancora qualche giorno e cambierà tutto. Le manovre dell’atmosfera ci condurranno verso circostanze meteo climatici fortemente invernali e le prime considerevoli incursioni d’aria fredda potrebbe affacciarsi su le nostre zone.

Ma cosa sta succedendo? Se ci seguite saprete che a livello continentale stiamo registrando una ridistribuzione delle aree di Alta e di Bassa Pressione. Attualmente abbiamo l’Alta pressione delle Azzorre sull’Europa occidentale e le depressioni dell’atlantico sbilanciate verso est (direzione Scandinavia).

Ne i prossimi giorni, grossomodo intorno all’Immacolata, l’Alta Pressione avrà maniera di spingersi verso nord e così facendo innescherà una risposta Dell’artico considerevole. L’aria fredda, verso il 10-12 Dicembre, dovrebbe affluire in Italia provocando un considerevole abbassamento delle temperature tant’è che potrebbero realizzarsi delle anomalie inopportune importanti.

La neve? Probabilmente arriverà anche la neve, nevicate a bassa o bassissima quota. Ovviamente è acerbo parlarne, per i dettagli dovremo attendere i prossimi giorni, ma confidiamo in un trend evolutivo che si discosti minimamente da quanto apparso recentemente su i primarie modelli numerici di previsione.

Dobbiamo necessariamente essere più determinati per quel che riguarda le ipotesi evolutive, ovvero attualmente sono 2 le ipotesi in campo: la prima vedrebbe un coinvolgimento diretto delle nostre zone, la seconda vedrebbe un nucleo d’aria gelida sfilare a ridosso delle Alpi. In quest’ultimo caso si realizzerebbe uno situazioni non differente da quanto accaduto a inizio novembre, ma secondo noi la verità potrebbe stare nel mezzo. Ne riparleremo.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*