Il CALDO sino a sabato non mollerà la presa ma aumenteranno i TEMPORALI

SITUAZIONE: sono la grande calura e la siccità a tener banco in Europa in questo periodo. Nonostante che qualche temporale interessi a tratti il centro, il sud e le Isole Maggiori, la ampia area anticiclonica che abbraccia il Continente rimane ancora protagonista e fa parlare di sé. Non sono così i valori estremi raggiunti a destare preoccupazione, poiché essi hanno interessato segnatamente la Peninsula Iberica, quanto la persistenza e l’diffusione dell’onda calda.

AFA e CALDO: risulterà particolarmente importuno nella prima parte de la settimana al nord e su la Toscana; da mercoledì comincerà ad attenuarsi un po’ la sensazione di disagio al nord a cominciare da ovest sino a scomparire quasi del tutto sabato, quando viceversa sarà ancora presente su parte del centro e del sud.
Guarda: http://www.meteolive.it/speciali/MAPPE/73/indice-di-disagio-da-caldo-temperatura-percepita-fino-a-10-giorni/33057/

EVOLUZIONE: una saccatura colma di aria fresca, con annessa una perturbazione di origine atlantica, andrà a colpire la Francia vicino a la metà de la settimana, determinando un significativo cambio delle situazioni dell’atmosfera. La saccatura si avvicinerà all’Italia, favorendovi un richiamo di correnti più umide ed instabili da sud che accentueranno gradualmente l’attività burrascosa, ma i valori termici resteranno in ogni modo elevati.

FINE DELLA SETTIMANA: fra venerdì e sabato il transito de la coda de la saccatura sul settentrione porterà su queste regioni ad un ridimensionamento delle temperature e a qualche altro evento. Domenica le correnti vireranno da ovest, introducendo aria meno calda anche sul resto del territorio.

PROSSIMA SETTIMANA: secondo l’ultima emissione del modello americano prevedibile altro cedimento de la conformazione anticiclonica fra lunedì 13 e mercoledì 15 agosto con nubifragi acquazzoni qua e la fra nord e centro e temperature più umane e gradevoli, che tenderanno in parte ad estendersi anche al sud. In seguito un cuneo anticiclonico potrebbe riportare il bel tempo dappertutto, accompagnato da un caldo equilibrato.

OGGI: al nord originariamente bel tempo ma con tendenza ad incremento de la presenza di nuvole su i monti associato a brevi nubifragi acquazzoni pomeridiani che, verso serata, potrebbero estendersi localmente anche a le regioni pianeggianti del Piemonte e de la Lombardia, insistendo anche nelle ore serali. Al centro bel tempo ma con formazione di cumuli su i monti appenninici e rischio di spunti perturbati su Lazio ed Abruzzo, in locale diffusione a le regioni pianeggianti attigue nel tardo nel primo pomeriggio, meno probabili altrove. Al sud tenue instabilità su le regioni interne e montane durante de la giornata con brevi nubifragi acquazzoni, maggiormente su Lucania, Puglia e Sicilia interna, per il resto soleggiato. Caldo dappertutto, ma più intenso ed opprimente su nord e Toscana.

DOMANI: su tutte le aree iniziali situazioni di tempo abbastanza soleggiato, ma con nubi sparse su regioni di montagna e Sardegna. Con il passare delle ore prevedibile formazione di focolai perturbati lungo grande parte de la catena appenninica, la striscia alpina e celate regioni di pianura del nord e del centro, accentuazione dell’instabilità anche in Sardegna con brevi piogge. Temperature sempre elevate con caldo opprimente al nord, qualche grado in meno sotto i nubifragi acquazzoni.

 

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO in Italia paragone DOPPIO seleziona qui
Per le SUPER PREVISIONI METEO in Italia paragone QUADRUPLO seleziona qui
Per le previsioni del tempo globali seleziona qui
Per le previsioni del tempo in Europa seleziona qui
Per le previsioni del tempo in Italia seleziona qui
Per le previsioni del tempo de la tua regione seleziona qui
Per le previsioni del tempo televisive seleziona qui
Per le previsioni del tempo del moto ondoso seleziona qui
Per l’quota de la neve seleziona qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*