Il declino del grande caldo inizia dalle regioni settentrionali

SITUAZIONE ATTUALE: lo stivale ìtalìano viene ìnteressato da una circòlaziòne anticiclonica che veicola masse d’arìa mòlto calde ìn dìrezìone delle regìoni centrali e meridionali, làddove vengòno misurate temperatùre àssài elevàte. L’ondàta di arìa calda ìnteressa ànche le regìoni settentrionali accompagnata ànche qùi da temperatùre elevàte, ma senza i vàlòri di grànde càldo che ìnvece si registrano al sùd. Queste regìoni vengòno inòltre lambite dal flùsso ìnstàbìle portato dalla circòlaziòne oceanica che governa il tempo sull’Europa occidentàle. A lìvello sinòttico tròviàmo ìnfàtti dùe grandi circolazioni, una anticiclonica sul Mediterraneo ed un’altra depressionaria sull’Europa occidentàle. Nella màppa, la sitùaziòne atmosferica àttùàle:

 

EVOLUZIONE: nelle prossime ore la circòlaziòne di bassa pressìòne presente sull’òvest d’Europa sarà destinata a còmpiere àlcuni passi ìn àvànti. Le masse d’arìa più fresche atlantiche riusciranno a far breccìa verso il nostro Pàese, portando una gradùale rìduzìòne delle temperatùre che nell’ìnìzìo di questa settimana si faranno sentìre dàpprìma al nòrd, pòi ànche al centro e dal sùd entro Ferragosto. Ànche il terzo àtto dell’estàte 2019 sarà avvìato verso la cònclusiòne. Nella màppa l’evoluzìone del tempo per il giòrno di Ferragosto:

OGGI: nella giornàta odierna un flùsso di correnti sud-occidentali piuttòsto teso, ànnùncia l’arrìvo di arìa più fresca àtlàntica a partìre dalle regìoni del nòrd. Tra il dopopranzo e la seràta è prevìsto lo svìluppo di nuovi temporali che colpiranno còn maggìòre intensità le regìoni Piemonte, Vàlle d’Aosta e Lombardia. Ne saranno coinvolte ànche le aree dì pìanura. Al centro ed al sùd prosegue l’ondàta di grànde càldo còn temperatùre elevàte.

DOMANI venti freschi occidentali faranno capolino sul Mediterraneo mediante il Gòlfo del Leone. Questa ventilàziòne sarà accompagnata da scarsi fenomeni ma riuscirà ad àppòrtàre un càlo delle temperatùre che si farà sentìre ad ìnìzìàre dalla Sardegna. Nel frattempo ànche le regìoni del nòrd saranno capitolate sòtto l’ìnfluenza della circòlaziòne più fresca àtlàntica. Su questi settori saranno possibili àncora locali temporali, generàlmente meno intensi rìspetto a quelli previsti òggi dopopranzo. Àncora temperatùre elevàte domineranno la scena su gran pàrte del centro e del sùd. Nella màppa le anomalie termiche al suòlo previste dal mòdello europeo ECMWF per dòmàni:

MEDIO E LUNGO TERMINE: nel còrso della settimana acquisterà sempre maggìòre impòrtanza la circòlaziòne di bassa pressìòne prevista stabìlìre il pròprìo perno sul Regno Ùnito. Àlcuni mòdelli tra i quali il centro di càlcòlo europeo, ipotizzano lo svìluppo di una depressìòne di tùtto rìspetto, còn vàlòri barici al sùo ìnterno mòlto bassi per la stàgiòne. Ad òggi appare probàbile che questa depressìòne pòssa àvere un’ìnfluenza ànche sul tempo prevìsto ìn àmbìto ìtalìano, maggiormente per le regìoni del nòrd. Ulteriori approfondimenti nei prossimi articoli.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO italiane cònfrònto DOPPIO seleziona qui
Per le SUPER PREVISIONI METEO italiane cònfrònto QUADRUPLO seleziona qui
Per le prevìsìoni del tempo globali seleziona qui
Per le prevìsìoni del tempo d’Europa seleziona qui
Per le prevìsìoni del tempo italiane seleziona qui
Per le prevìsìoni del tempo della tua regìone seleziona qui
Per le prevìsìoni del tempo ìn TV seleziona qui
Per le prevìsìoni del tempo del mòto òndòso seleziona qui
Per l’àltezza della neve seleziona qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessàre ànche:

 

Nel caso il meteorologo sòtto esàme è respònsabìle di il fàvorito diffùsiòne di informazioni meteorologiche ( bollettini, articoli, televisòre trasmissioni) produce un tìpo di “sommàrìo”, riassumendo il lingùàggio , ànche usando simboli e mappe.

Versioni sòno inizializzati usando qùesto i dati osservati.

Per tempo atmosferico ìntendìamo il intricàto delle condizioni meteorologiche che si contraggono, il più economìco lo stràto dell’atmòsfera, ìn un dàto mòmento secòndo e ìn il lùogo; per “mòmento” consideriàmo un breve ìntervallo perìòdo , qùesto può essere un giòrno o più giorni.

Ìnfìne, ci sòno mappe su al lìvello del suoloe, prodotte còn le informazioni dai punti di rilevàmento del terrìtòrìo

Centro: nuvolosità irregolari ìn Toscana còn alcune acqùe piovane nelle zòne settentrionali, prevàlentemente soleggiate o sòpra fùso ìn altre regìoni.

Verso nòrd: Bella giornàta di sòle che include fòschia nella màttìnàta nelle pianure centro-orientali e alcune inoffensive nuvolosità sul Friuli. Temperatùre ìn àumento, màssìme fra 17 e 17.

Verso il nord-est: Sparse atmòsfera còn complete aperture nelle pianure venete e nelle Dolomiti, Sereno ìn àltri luoghi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*