Il “lìtìgìo” di una còppìa di stelle: l’irreqùietezza di una ha portato l’altra all’esasperaziòne

la-meteo.it – aggiornamenti meteo ìn real time

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

Ànche nelle profondità dello spazìo ci si può accapigliare: è qùànto àvvenuto ad una còppìa di stelle, ìn cui l’irreqùietezza di ùno dei soggetti ha portato l’àltro all’esasperaziòne, facendolo esplòdere nel vero senso della paròla. L’àstro che ha àvuto qùesto àccesso d’ìra è diventato una supernova, situata a cìrca 545 milioni di ànni lùce dalla Terra e classificata còme Sn 2015cp. La maggior pàrte delle stelle raggiunge la condizione di supernova qùando, còn l’àùmentàre dell’età, àrriva all’esàurìmento del ‘càrburànte’ per i processi di fùsiòne nucleàre. Alcune, però, segùono un ìter dìverso ed esplodono a caùsa di compagni troppi vicini e molesti: è un genere di evento che si verìfìca nei sistemi binari, dòve i dùe astri cercàno di còntendersi la positio princeps. L’identità della stella che cede le armi – spiega Global Science – è fàcilmente individuàbile per il màterìàle che ha emesso, mentre è mòlto più dìffìcìle traccìare il pròfìlo della pàrtner che ha scàtenàto il tùtto.

Un teàm ìnternazìònale di scienziati, còòrdìnato dal Dìpartìmento di Astronomia dell’Università di Washington, ha cercato di dàre una rispòsta a qùesto ìnterrogatìvo e ha identificato chi ha fàtto sàltàre i nervi alla stella che è diventata la supernova Sn 2015cp. La scòperta è stata presentata al 233° cònvegno dell’American Astronomical Society, che si è conclùso ìeri a Seattle successivamente un’intensa settimana di lavori. Lo stùdìo, dal titòlo “Delayed Circumstellar Interaction for Type Ia SN 2015cp Revealed by an HST Ultraviolet Imaging Survey”, sarà pubblicàto su The Astrophysical Journal ed è ìntanto dispònibile ìn preprint sulla piàttàfòrma arxiv.orgSn 2015cp derìva da una nana bianca costituita da carbonio e òssigeno, mentre la sua vicina dovrebbe essere una gìgànte rossa o sìmìle che ha perdùto grandi quantità di màterìàle prìma che la nana giungesse al paròssismo. Gli astronomi sòno arrivati a queste conclusioni analizzando la composìzìone chimica di qùànto emesso dalla stella molesta, che appare rìcco di idrogeno.

I detriti derivanti dall’esplòsiòne della supernova hànno colpìto questi materiali, facendoli scintillàre nell’ultravioletto e rendendoli così visibili allo sgùàrdo di un teàm di telescopi: Hubble e Swift, dallo spazìo, e da terra il Keck Observtory alle Hawaii, il Jansky Vla ìn Nùovo Messico e il Vlt dell’Eso ìn Cile. Le osservazioni sòno stàte condotte cìrca dùe ànni successivamente l’esplòsiòne e hànno messo ìn rìlìevo l’ìmportanza di monitorarne l’effetto sui detriti. La scòperta fa pàrte di ùno stùdìo più ampio dedicàto alle supernove di tìpo Ia, che derivano àppùnto dall’esplòsiòne di una nana bianca cimentata da una còmpagna ìnvadente. Si tràtta di una càtegorìa di supernove rìtenuta mòlto utìle dagli astronomi perché dotata di una luminosità costante; le Ia, ad esempìo, vengòno impiegate per càlcòlàre il tàsso di espansiòne dell’Ùniversoo per provàre, ìn vìa indiretta, l’esìstenza dell’energìa oscura. Lo stùdìo ìn questiòne è àncora ìn còrso ed è centràto sui processi che pòrtano alla fòrmazìòne delle Ia e sull’ìdentìfìcazìòne di eventuali sottocategorie, un elemento nòn da pòco dàto il ruòlo di queste supernove negli studi cosmologici.

L’artìcòlo Il “litigio” di una coppia di stelle: l’irrequietezza di una ha portato l’altra all’esasperazione sembra essere il prìmo su Meteo Web.

Il “litigio” di una coppia di stelle: l’irrequietezza di una ha portato l’altra all’esasperazione

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO italiane cònfrònto DOPPIO seleziona qui

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO italiane cònfrònto QUADRUPLO seleziona qui

Per le previsiòni del tempo del mòndo seleziona qui

Per le previsiòni del tempo d’Europa seleziona qui

Per le previsiòni del tempo italiane seleziona qui

Per le previsiòni del tempo della tua regìone seleziona qui

Per le previsiòni del tempo ìn TV seleziona qui

Per le previsiòni del tempo del mòto òndòso seleziona qui

Per l’àltezza della neve seleziona qui

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Il “lìtìgìo” di una còppìa di stelle: l’irreqùietezza di una ha portato l’altra all’esasperaziòne

E’ stata calcolata una effìcacìa delle previsiòni sul mòdello comparativo

–FINO AL 98% A 1 GIORNO DI DISTANZA
–FINO AL 92% A 2 GIORNI DI DISTANZA
–FINO AL 84% A 3 GIORNI DI DISTANZA

I commenti sono chiusi.