Il Po e’ in piena: fiume esondato fra Carignano e Pancalieri, allerta per Torino

Esonda il Po in Piemonte, allagamenti nel torinese. Capoluogo nella piena nel dopopranzo.

Successivamente le estreme precipitazioni de gli ultimi giorni su quasi tutto il nord Italia il fiume Po inizia a far paura a cominciare giusto dal Piemonte, laddove prende vita il più lungo fiume d’Italia. Il altro peggioramento in atto, con piogge estese e locali nubifragi acquazzoni, stanno aggravando ulteriormente la condizione e la piena del Po avanza inesorabilmente. 

La piena ha raggiunto i comuni di Carignano e Pancalieri, a sud di Torino, laddove si registrano abbondanti disagi e allagamenti. Chiusa la strada provinciale 207. La piena del Po avanza verso il torinese del nord e a breve raggiungerà anche Moncalieri e Torino, specificatamente fra le 14.00 e le 16.00. Il livello del fiume è già in sensibile crescita a Torino laddove risultano allagati i Murazzi e il borgo medievale. Impraticabile anche la pista ciclabile lungo tutto il fiume. Abbondanti anche i detriti, i rami e gli arbusti trascinati dal fiume, che si accumulano in prossimità dei ponti come ad esempio il ponte di Piazza Vittorio. L’acqua ha abbondantemente superato il livello di guardia e continua a salire in attesa de la piena del dopopranzo.

 

 

 

 

 

 

Il brutto tempo proseguirà anche ne i prossimi giorni sul nord Italia, ma da domenica e principalmente durante de la prossima settimana, potrebbe aprirsi addirittura una nuova fase calda africana.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO in Italia paragone DOPPIO clicca qua
Per le SUPER PREVISIONI METEO in Italia paragone QUADRUPLO clicca qua
Per le previsioni meteo globali clicca qua
Per le previsioni meteo d’Europa clicca qua
Per le previsioni meteo in Italia clicca qua
Per le previsioni meteo de la tua regione clicca qua
Per le previsioni meteo televisive clicca qua
Per le previsioni meteo del moto ondoso clicca qua
Per l’altitudine de la neve clicca qua

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*