Il transizione perturbato di lunedì 16 luglio!

Sin dalla sera di domenica 15 la flessione del campo barico risulterà significante fra nord e centro Italia, andando a favorire la penetrazione di una massa d’aria più fresca, associata ad un stimolo perturbato, i cui prodromi andranno a determinare la formazione di focolai prefrontali al Nordovest.

Praticamente ci saranno spunti perturbati già domenica serata fra Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia, ma il grosso delle precipitazioni transiterà durante de la mattina di lunedì 16, prima di localizzarsi sul Triveneto e l’Emilia-Romagna con il passare delle ore.

Nel nel primo pomeriggio risulteranno ancora attivi precipitazioni su Venezie e Romagna ma i nubifragi acquazzoni sfonderanno anche al centro, particolarmente fra Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo, nord Lazio e Lazio interno, più difficile un coinvolgimento de la Sardegna e del basso Lazio.

Nel contempo le aperture si faranno strada sul Nordovest.
Le temperature caleranno ne i valori massimi di 5-7°C al nord, di 4-6°C al centro, di 3-4°C in Sardegna, di 2-3°C al sud.

In sera nubi e precipitazioni coinvolgeranno Molise, Campania interna, nord Puglia e ancora il basso Abruzzo, prima di allontanarsi rapidamente verso i Balcani.

Il giorno di martedì 17 riproporrà il sole dappertutto, associato ad un netto aumento delle temperature, ma in sera i nubifragi acquazzoni potrebbero tornare a far visita al settentrione.
 

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO dell’italia comparazione DOPPIO clicca qua
Per le SUPER PREVISIONI METEO dell’italia comparazione QUADRUPLO clicca qua
Per le previsioni meteo del globo clicca qua
Per le previsioni meteo d’Europa clicca qua
Per le previsioni meteo dell’italia clicca qua
Per le previsioni meteo de la tua regione clicca qua
Per le previsioni meteo in TV clicca qua
Per le previsioni meteo del moto ondoso clicca qua
Per l’altitudine de la neve clicca qua

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

I commenti sono chiusi.