Il violento fortunale si sta per abbattere sull’Italia, la Protezione Civile sta diffondendo urgentemente questo comunicato. Lista zone colpite

Il violento fortunale si sta per abbattere sull’Italia, la Protezione Civile sta diffondendo urgentemente questo comunicato. Lista zone colpite. Fonte foto: repertorio

  • Maltempo in vista anche nelle prossime ore

    Il maltempo continua ad imperversare sull’Italia e nelle prossime ore in alcune zone si registrerà un ulteriore peggioramento. Di seguito potrete leggere la situazione aggiornata in relazione alle regioni che saranno interessate dal maltempo, con la Protezione Civile che ha emesso il consueto bollettino.

    Protezione Civile, precipitazioni in tutto il Centro-Nord  venerdì 26 aprile 2019

    Secondo quanto è possibile leggere nel bollettino emesso dalla Protezione Civile, una vasta saccatura atlantica si estende dalle isole britanniche fino alla Spagna, determinando intensi flussi di correnti umide e instabili sul Mediterraneo centro-occidentale e sull’Italia, con nubi e precipitazioni sulle regioni settentrionali e sull’alta Toscana. Per quanto riguarda la giornata di domani, venerdì 26 aprile 2019 – come si legge sul sito “protezionecivile.gov.it” –  il transito di una perturbazione porterà precipitazioni su tutto il Centro-Nord, più intense e persistenti sui settori alpini occidentali.

    Protezione Civile, diramato un avviso di condizioni meteorologiche avverse

    Sul sito “protezionecivile.gov.it” si legge come il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento.

  • Protezione Civile, allerta gialla in sei regioni

    L’avviso diramato dalla Protezione Civile – come si legge sul sito “protezionecivile.gov.it” – prevede dal tardo pomeriggio di oggi, giovedì 25 aprile, precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Piemonte e Lombardia, in particolare sui settori settentrionali. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.  Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata di domani, venerdì 26 aprile, allerta gialla sui settori settentrionali di Piemonte e Lombardia, su Toscana, Umbria, Lazio e Abruzzo.
    Va ricordato, inoltre, come il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia venga aggiornato in maniera quotidiana dalla Protezione Civile sulla base delle previsioni e dell’evolversi dei fenomeni. Inoltre, risulta disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it), dove si possono consultare anche le norme generali di comportamento da seguire nel caso in cui si dovessero verificare delle condizioni di forte maltempo. Infine, ricordiamo che il bollettino di criticità nazionale/allerta risulta essere il risultato di una sintesi che si realizza sulla base delle valutazioni di criticità che vengono formulate dai diversi Centri funzionali Decentrati delle Regioni e Province Autonome.

  • MALTEMPO ITALIA: ecco dove piogge e temporali anche intensi

Iscriviti alla nostra newsletter

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO italiane confronto DOPPIO clicca qua
Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO italiane confronto QUADRUPLO clicca qui
Per le previsioni meteo del globo seleziona qui
Per le previsioni meteo in Europa clicca qui
Per le previsioni in Italia clicca qui
Per le previsioni meteo della tua regione clicca qua
Per le previsioni televisive seleziona qui
Per le previsioni meteo sui mari clicca qua
Per l’altezza della neve clicca qua

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Per cominciare con , scegliere quale modello considera più adatto per contare su, quindi valutare criticamente i risultati.

Tipicamente il data è quindi trovato in il modello come un punto di partenza per a previsione

La scienza che studia i molti fattori che condizionano le associazioni fra le varie fattori, la loro influenza sull’ambiente fisico e biologico e le variazioni che intraprendere in relazione alle situazioni geografiche.

Per quanto concerne le previsioni, si può immaginare, in una semplice valutazione , che tutto questo esempio si stia andando verso est e quindi a causa di frontiera su Atlantico si sta spostandoandando nel verso I paesi europei, così come la vasta area di alta pressione in Portogallo, si estende sul Mediterraneo.

Centro: nuvolosità irregolari in Toscana con alcune piogge nelle zone settentrionali, prevalentemente soleggiate o nuvoloso in altre regioni.

Centro: un po ‘di ispessimento insolito in prima prima mattina ma senza alcun degno di nota tendenze, più soleggiato dal pomeriggio. Temperature senza versioni, massime fra 15 e 18.

Tendenza per Lunedì 23 Nord – ovest : molto nuvoloso con notevoli pioggie in liguria, molto nuvoloso con poca pioggia sulle pianure lombarde e piemontesi, precipitazioni nevose debole sulle Alpi occidentali e sulle Alpi centrali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*