INVERNO: altro rinvio? Le carte faticano a riprodurre la realtà

GRANDE FATICA: quando le carte provano a disegnare un episodio invernale nel medio-lungo termine fanno sempre più fatica a confermarlo con un sufficiente margine di attendibilità. Il problema numero uno è che manca il freddo in origine e un’irruzione di aria dell’artico senza l’ingrediente principe finirà sempre per essere ridimensionata. Il problema numero due è che, a scapito de gli scambi meridiani, comandano quasi sempre le correnti da ovest, che limitano l’ingresso del freddo ma non si abbassano di latitudine abbastanza per poter garantire il attraversamento corale di perturbazioni. La difficoltà più grossa dunque per il previsore è accettare che questo che viene mostrato con molta disinvoltura oltre i 7 giorni dai modelli, spesso non troverà conferma ne i fatti, per tutte le ragioni sovra elencate e che il modello sottostima.

SITUAZIONE: una perturbazione sta attraversando il Paese da Nordovest ma i suoi effetti risulteranno limitati a qualche precipitazione sull’estremo nord-est e forse lungo il medio-basso Tirreno, in sera anche su la Sicilia. Seguiranno aperture.

EVOLUZIONE: il giorno di venerdì trascorrerà con tempo dapprincipio buono ma un altro fronte si avvicinerà da Nordovest, inducendo un richiamo di aria umida su la Liguria e su la Toscana, che finirà per provocare qualche pioggia su queste regioni entro prima serata. 

FINE SETTIMANA: sabato attraversamento de la perturbazione sopraggiunta nella sera di venerdì con qualche pioggia su estremo nord-est e aree tirreniche, a seguire aperture. Domenica più sole da ogni parte con passaggi nuvolosi alterni. Su le Alpi di frontiera nuvoloso e qualche precipitazione nevosa portata dai settori esteri. Insorgenza di una moderata ventilazione del nord.

CALO TERMICO: fra lunedì e l’alba di mercoledì calo delle temperature con venti da NNE anche intensi: l’afflusso freddo recherà dell’instabilità e sul meridione con possibilità di qualche precipitazione nevosa sin verso i 700-800metri, martedì anche in collina sul medio Adriatico. 

LUNGO TERMINE: fra mercoledì e giovedì probabile inserimento di una saccatura da ovest ma dall’esito incerto. Sarà in ogni modo l’avvertimento di un raddolcimento delle temperature e di una nuova fase piacevole del tempo caratterizzata da correnti da ovest e da tempo variabile.

OGGI: su tutte le aree nuvolosità irregolare. Qualche pioggia nelle prime ore sull’estremo nord-est, poi sul medio-basso Tirreno e in sera su la Sicilia; locali piogge mattutine anche in mare aperto sul medio Adriatico. Temperature diurne piuttosto miti per il periodo. Tendenza a aperture a cominciare dal Nordovest.

DOMANI: dapprima bel tempo da ogni parte, poi nubi in arrivo su la Liguria e la Toscana, che verso prima serata potranno dar luogo a qualche pioggia su Spezzino, Garfagnana, Lunigiana, Versilia. Sul resto del nord nubi medio alte in transito, altrove ancora abbastanza soleggiato, tendenza a celato anche su le rimanenti aree del centro. Temperature senza grandi modifiche e su valori maggiori a la media del periodo.
 

Visualizza le previsioni dettagliate per la tua città: 
>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI

Altre località: www.meteolive.it

 

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO dell’italia paragone DOPPIO seleziona qui
Per le SUPER PREVISIONI METEO dell’italia paragone QUADRUPLO seleziona qui
Per le previsioni meteo globali seleziona qui
Per le previsioni meteo d’Europa seleziona qui
Per le previsioni meteo dell’italia seleziona qui
Per le previsioni meteo de la tua regione seleziona qui
Per le previsioni meteo televisive seleziona qui
Per le previsioni meteo del moto ondoso seleziona qui
Per l’quota de la neve seleziona qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*