La grande tempesta di Pasquetta è pronta a colpire l’Italia, sta aumentando il rischio di nubifragi e temporali. I dettagli

Possibile netto peggioramento nella giornata di Pasquetta. Fonte:reddit.com

  • Piogge e temporali anche domani

    Nella giornata di oggi rovesci e locali temporali hanno ancora interessato il centro-sud, soprattutto il medio-basso Adriatico e il meridione, con temperature che sono andate a scendere ulteriormente. Domani la perturbazione si andrà allontanando verso sud-est e la penisola si libererà da piogge e temporali. Le condizioni meteo saranno in miglioramento al Centro-Nord ma nel pomeriggio si attiverà dell’instabilità lungo le zone interne, con rovesci e temporali tra nord-ovest e regioni appenniniche centrali. I fenomeni non interesseranno invece i settori costieri, dove le temperature torneranno lievemente ad aumentare. Instabilità pomeridiana soprattutto domani e mercoledì, più stabile invece la restante parte della settimana, almeno sino a sabato.

    Intenso peggioramento per Pasquetta

    Stando alle ultime uscite dei principali modelli, ECMWF e GFS, ma anche UKMO, la parentesi stabile ci accompagnerà sino alle soglie della giornata di Pasqua, quando potrebbe intervenire poi un intenso peggioramento meteo. Secondo il modello americano GFS, il peggioramento arriverebbe nella giornata di Pasquetta, che quindi potrebbe essere nuvolosa e bagnata, mentre Pasqua risulterebbe salva e stabile, soprattutto al centro e al sud. Piuttosto simile il modello europeo ECMWF con Pasqua asciutta e Pasquetta con tempo in peggioramento. L’ultimo aggiornamento del modello europeo però ritarda in parte il peggioramento e farebbe vivere una Pasqua soleggiata e calda sull’insieme del Paese, seguita da una Pasquetta con temperature ancora oltre la norma al sud, in peggioramento invece al nord-ovest dell’Italia e con temperature in calo.

  • Una situazione delicata. Italia al limite

    Al momento la cosa certa è che si verrebbe a creare un’enorme ferita depressionaria sull’Europa occidentale, con piogge e temporali in molte zone. L’Italia, come spesso accade si troverà al limite ma questa zona di bassa pressione sembra avere la forza di spingersi verso levante e recare un peggioramento anche sulla nostra penisola. Al momento quindi l’ipotesi più probabile vedrebbe L’Italia interessata da tempo stabile o al più variabile per Pasqua e un netto peggioramento al centro-nord nella giornata di Pasquetta. L’evoluzione meteo per la fine di aprile invece resta ancora non decifrabile, ci torneremo in maniera dettagliata.

  • Video meteo: aprile spesso instabile

    Aprile potrebbe mostrare ancora diverse occasioni per rovesci e temporali spesso intensi sulla penisola. Vi invitiamo dunque a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione meteo sull’Italia nelle prossime ore e soprattutto nei prossimi giorni sia sul nostro sito meteo che ovviamente sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

Iscriviti alla nostra newsletter

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO italiane confronto DOPPIO clicca qua
Per le SUPER PREVISIONI italiane confronto QUADRUPLO clicca qua
Per le previsioni del globo passa qui
Per le previsioni europee clicca qui
Per le previsioni del tempo italiane clicca qui
Per le previsioni regionali passa qui
Per le previsioni TV seleziona qui
Per le previsioni meteo del moto ondoso seleziona qui
Per l’altezza della neve clicca qua

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Diversi siti Web danno mappe grafiche con diversi parametri fra cui pressione precipitazioni ecc…

Gli elementi principali input dai servizi meteorologici nazionali sono le osservazioni di superficie dalle stazioni meteorologiche automatiche al livello terreno e dalle boe meteorologiche in mare.

Previsioni previsioni sono fabbricate da accumulando dati quantitativi su lo stato presente dell’atmosfera e usando scientifici comprensione dei processi atmosferici per prevedere come evolverà l’atmosfera.

Queste correnti d’aria fredda incontrano con le Alpi svizzere, e verso la Padania in questo periodo c’è un incremento della temperatura.

Temperature in calo, massime tra quattordici e dieci.

Centro: un po ‘di ispessimento anormale in la prima mattina ma senza alcun degno di nota fenomeno , più soleggiato dal pomeriggio. Temperature senza versioni, massime fra 15 e 18.

Sud Sul Mar Tirreno: Chiaro sulle coste e sul crinale calabrese, Scattered nuvole con ampie aperture da qualche altra parte . Sul Adriatico: Sereno sulla parte ionica, sparsi nuvole con ampie schiarite altrove. Sulle isole maggiori: Sereno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*