La prossima settimana, la trottola depressionaria allenta finalmente la sua forza

Il Mediterraneo continua ad essere interessato da una circolazione piuttosto complessa di bassa pressione che determina condizioni di tempo inaffidabile. Un corpo nuvoloso sta cominciando ad interessare il nostro Paese, coinvolgendo le regioni del centro e del nord, con precipitazioni che potrebbero risultare particolarmente intense lungo i rilievi delle Alpi centrali ed orientali, dove la neve è prevista salire sino a quota elevata (con accumuli notevoli), mentre sulle Prealpi e nelle zone di pianura, anche in conseguenza dello scioglimento della neve caduta i giorni scorsi, potrebbero verificarsi piene improvvise dei torrenti. Questo è il motivo per il quale la Protezione Civile del Veneto ha emanato uno stato di allerta 2 per rischio idrogeologico. Ecco la previsione della pioggia calcolata dal modello americano per la mattinata di domani, domenica 17 novembre. Precipitazioni abbondanti sono previste sulle centrali tirreniche (dove potrebbero verificarsi anche alcuni temporali), nonchè lungo la fascia alpina e prealpina del nord-est, dove sono previste abbondanti nenicate mediamente sopra i 1500 metri di quota:

La prossima settimana potrebbe verificarsi un cambiamento almeno parziale nell’impostazione della circolazione sinottica su larga scala; l’ampia ondulazione della corrente a getto, potrebbe spostare la sua influenza un po’ più ad ovest, lasciando il nostro Paese ai margini dell’azione perturbata. Le correnti in quota risulterebbero più temperate e soprattutto il maltempo sulle regioni del centro e del sud concederebbe una relativa tregua. La previsione del modello americano riferita a giovedì 21 novembre, mette in mostra una attiva circolazione di bassa pressione collocata col proprio perno sull’Europa occidentale. Su queste basi di partenza, al nord e sulle regioni dell’alto Tirreno potrebbero rinnovarsi le condizioni ideali alla PIOGGIA, mentre una relativa pausa al maltempo si potrebbe affacciare al centro e soprattutto al sud:

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI in Italia confronto DOPPIO clicca qua
Per le SUPER PREVISIONI italiane confronto QUADRUPLO clicca qua
Per le previsioni mondiali passa qui
Per le previsioni del tempo europee passa qui
Per le previsioni del tempo in Italia passa qui
Per le previsioni meteo della tua regione clicca qua
Per le previsioni meteo in TV clicca qui
Per le previsioni del moto ondoso passa qui
Per l’altezza della neve clicca qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

 

Nel caso il meteorologo coinvolto è responsabile per il favorito diffusione di informazioni meteorologiche ( bollettini, articoli, tv trasmissioni) produce un tipo di “sommario”, semplificando il linguaggio migliore, anche usando simbologie e mappe.

Di conseguenza le cartine simboliche continuamente monitorate possono essere viste come , con buona approssimazione, l’effetto anche della nostra spiegazione.

Quando definendo i parametri fondamentali nel campo meteorologico, dovremmo per prima cosa ricordare che ce ne sono molti può verificare un accurato previsioni del tempo.

La demarcazione di fronte perturbato sono le vere cause di annuvolamento e andranno da nord a sud.

Centro: nuvolosità irregolari in Toscana con alcune acque piovane nelle zone settentrionali, prevalentemente soleggiate o sopra fuso in altre regioni.

Nord : Bella giornata di sole che include foschia nella mattina nelle pianure centro-orientali e alcune inoffensive nuvolosità sul Friuli. Temperature in aumento, massime fra 19 e 18.

Focus on Tirreno Oceano : Chiaro sulle sponde, nuvolosità sparse con grandi schiarite sul soldi e dorsale laziale, Spread nuvolosità con ampie schiarite sulla Toscana, nuvoloso con moderatea precipitazioni sulla toscana. Sull’Adriatico: Sparse nuvolosità con ampie radure.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*