La Protezione Civile sta diffondendo ora il comunicato: allerta e violente grandinate in arrivo su queste regioni

Maltempo: netto peggioramento in arrivo nelle prossime ore. Foto repertorio

  • Maltempo al nord-est

    Un nucleo di aria molto fredda ha cominciato a lambire il settentrione, soprattutto il nord-est con piogge e temporali tra Veneto, Trentino e Friuli Venezia Giulia. Proprio in questi minuti sta cominciando il netto calo termico in queste regioni a causa di forti venti nord-orientali che nel corso delle prossime ore potrebbero andare a sfiorare i 100 km/h. Si prospetta quindi una notte tempestosa su gran parte del nord-est e in estensione al medio versante Adriatico, con fenomeni anche molto intensi con locali grandinate. Di seguito ecco il comunicato della Protezione Civile valido per le prossime ore e la giornata di domani.

    Il bollettino della Protezione Civile per domani

    “L’avviso prevede già dal tardo pomeriggio di oggi, lunedì 25 marzo, venti forti dai quadranti settentrionali con raffiche di burrasca, su Liguria e provincia autonoma di Trento, in successiva estensione a Umbria, Lazio, Abruzzo e Molise. Saranno possibili mareggiate lungo le coste esposte. Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di domani, 26 marzo, allerta gialla su parte di Lazio, Abruzzo e Molise. Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it), insieme alle norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo”.

  • Crollo delle temperature

    Dalla giornata di domani si avrà un crollo delle temperature, in particolare lungo il settore orientale della penisola dove i valori si porteranno decisamente al di sotto della media stagionale. Altrove invece i valori risulteranno in media o lievemente sotto media ma il freddo si farà sentire su tutte le regioni. Clima che tornerà nuovamente ad essere invernale sulla penisola con nevicate in appennino fino a quote basse, attorno i 600-700 metri nella giornata di domani. Nella giornata di mercoledì, il fronte sarà ancora attivo sulle regioni meridionali e inizialmente sul medio Adriatico, mentre sul resto d’Italia si farà strada un’attenuazione dei fenomeni. Dalla giornata di giovedì il tempo dovrebbe lentamente migliorare e le temperature ricominceranno gradualmente a salire. Per tutti gli ulteriori dettagli sul tempo previsto nelle prossime ore o i prossimi giorni vi invitiamo come sempre a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sul nostro sito meteo e ad iscrivervi al nostro canale youtube.

Iscriviti alla nostra newsletter

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI nazionali confronto DOPPIO passa qui
Per le SUPER PREVISIONI in Italia confronto QUADRUPLO passa qui
Per le previsioni del mondo seleziona qui
Per le previsioni meteo d’Europa passa qui
Per le previsioni del tempo italiane seleziona qui
Per le previsioni della tua regione passa qui
Per le previsioni meteo televisive clicca qui
Per le previsioni meteo del moto ondoso passa qui
Per l’altezza della neve clicca qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Ciascun meteorologo utilizza questi prodotti di modelli fisici per prevedere l’evoluzione del tempo.

I principali input dai servizi meteorologici nazionali sono le osservazioni di superficie dalle stazioni meteorologiche automatiche al livello base e dalle boe meteorologiche in mare.

Qualsiasi momento definendo i parametri fondamentali nel campo meteorologico, dovremmo per prima cosa ricordare che ce ne sono numerosi può verificare un accurato previsioni del tempo.

Queste correnti d’aria fredda si scontrano con le Alpi svizzere, e verso la Pianura Padana in questo momento c’è un forte aumento delle temperatire.

Temperature in diminuzione, massime tra undici e 10.

Nord : Bella giornata di sole che include foschia nella mattina nelle pianure centro-orientali e alcune inoffensive velature sul Friuli. Temperature in aumento, massime fra quindici e 20.

Sud Sul Mar Tirreno: Chiaro sulle coste e sul crinale calabrese, Scattered nuvole con ampie schiarite in altri luoghi. All’interno the Regioni adriatiche: Bel tempo sulla parte ionica, sparsi nuvolosità con ampie schiarite altrove. Su Sicilia e Sardegna: Sereno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*