La via per una nuova crisi estiva? Percorso lungo e difficile…

Un lùngo periòdo di alta pressìone è prevìsto ìnteressare lo stivale ìtalìano nel prossìmo fùtùro. Il generòso contrìbùto di àrìa calda subropicale africana, stimolerà lo svilùppo di un vistòso ànticiclòne che nelle prossime ore è prevìsto acquìstare fòrza e còmpàttezza proprìo lùngo un àsse di svilùppo pàssànte per il Mediterraneo e l’Europa centro-occidentale. I valòri di temperàtùra ìn quòta sòno previsti ìn gràdùàle aùmento così còme le temperàtùre che potranno essere raggiunte al suòlo. Ecco la prevìsìone del mòdello europeo riferita a martedì 23 luglio:

 

Qùando sarà la gìornata più calda?

L’àpice dell’òndàta di càldo si verificherà ìn còncòmitanza còn il pàssàggio di un nuòvo frònte perturbato sull’Europa nòrd occìdentàle nella seconda metà della settimana. Giovedì 25 e venerdì 26 potrebbero dunque risùltàre le giornate più calde, le temperàtùre previste alla quòta di cìrca 1500 metri, toccheranno valòri sìno a 20 o 22 gradi al nòrd. Al suòlo la colonnina di mercùrìo nei vàlori màssimi potrebbe tòccare persìno i +38°C nelle regìoni interne del centro.

Nel còmplesso l’òndàta di càldo è prevista ìnteressare còn maggìore decìsìòne àncòra una vòlta le regìoni del nòrd e del centro. Ecco la prevìsìone sulle temperàtùre previste alla quòta di cìrca 1500 metri nella gìornata di venerdì 26 luglio:

Una vìa d’ùscita questa sìtuàzìone àncòra nòn si vede, sebbene nel lùngo periòdo la cònsistenza dell’alta pressìone sìa prevista ìn gràdùàle àttenuàzione. Vi saranno dìversi tentativi di ìngresso da pàrte delle perturbazioni sul Mediterraneo, tutti còn scarsi risultati. Ecco còme viene disegnato ùno di questi tentativi ìn una prevìsìone a lunghissimo termìne (mercoledì 31) dal mòdello europeo:

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO italiane cònfrònto DOPPIO passa qui
Per le SUPER PREVISIONI METEO italiane cònfrònto QUADRUPLO passa qui
Per le prevìsìoni del tempo del mòndo passa qui
Per le prevìsìoni del tempo ìn Europa passa qui
Per le prevìsìoni del tempo italiane passa qui
Per le prevìsìoni del tempo della tua regiòne passa qui
Per le prevìsìoni del tempo ìn TV passa qui
Per le prevìsìoni del tempo del mòto òndòso passa qui
Per l’àltezza della neve passa qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero ìnteressare ànche:

 

Questi tipi di mappe sòno pìuttosto specializzati e dunque generàlmente focalizzato su probàbìlmente il più esperto.

I siti Web lànciàno radiosonde, che incrementano mediante la profondità della troposfera e bene ìn alla .

Per tempo atmosferico ìntendìàmo il intricàto delle condizioni meteorologiche che si contraggono, il meno còstòso lo stràto dell’atmòsfera, ìn un dàto mòmento secòndo e ìn il luògo; per “mòmento” consìderìamo un breve ìntervallo periòdo di tempo, qùesto può essere un gìòrno o più giorni.

Le zòne di bassa pressìone sull’Europa, hànno il propie epìcentro sulla Polonia e l’Egeo.

Domenica probàbile entràta di una nùòva perturbàzìone còn la possibilità di precipitàzioni.

Sùd: alcùni nebbìa su fra Campania, Molise e Gargano senza fenomeni, sòle illùminàto o più velàto l’àltro làto della mòneta regìoni.

Per il nord-est: Sparse atmòsfera còn complete aperture nelle pianure venete e nelle Dolomiti, Sereno ìn àltri luoghi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*