L’instabilità torna protagonista su le zone del nord: sciame di trombe marinare su la Liguria, ma non è finita qua

Malgrado la mancanza di una illustrazione anticlonica in grado di monopolizzare il tempo atmosferico europeo, le acque del mare Mediterraneo si sono scaldate parecchio, i forti rovesci (intensi) non sono deludenti all’appello, colpendo a fasi alterne uno o l’altro versante de la penisola dell’italia. Dopotutto la convinzione comune che ad una estate con molte giornate di grande caldo debba necessariamente conseguire un incremento delle eventualità di incorrere in eventi perturbati di natura severa, sembrano crollare sotto l’evidenza dei fatti che smentisce clamorosamente queste teorie. 

Il transito di un stimolo d’aria instabile segnatamente su le zone del nord, porta con sè certi forti forti rovesci su la Liguria e sull’alta Toscana, quali risultato del attraversamento di un nucleo di instabilità al di sovra di una superficie marina in evidente surplus di calore. L’ondata di brutto tempo su la Liguria ha assunto anche caratteri di spettacolarità, quando da le basi scure e plumbee di cumulonembi in veloce evoluzione, hanno preso forma trombe marinare bene sviluppate e condensate sino a la superficie dell’acqua. 

QUANTO persisterà ancora questa ondata di brutto tempo? 

Stando a gli ultimi aggiornamenti, una fase di relativa pausa è prevista nell’immediato futuro. Fra venerdì e domenica prossima il Mediterraneo centro-orientale sarà protagonista di una breve avvezione d’aria subtropicale africana e con essa dovremo aspettarci un aumento fulmineo delle temperature più sensibile al centro ed al sud. L’onda anticiclonica avrà in ogni modo caratteristiche temporanee.

Entro lunedì 16 e martedì 17, la spinta delle correnti instabili grandiose riporterà situazioni dell’atmosfera spiccatamente variabili su i versanti europei del centro ed occidentali. Nell’ambito del nostro Paese i forti rovesci guadagneranno maggiormente le zone del Nord ed in parte quelle del centro.

Giocoforza, su questi versanti dovremo aspettarci una generale riduzione delle temperature che farebbe rapidamente seguito all’impennata prevista nel weekend. 

Generalmente sarà uno spaccato di luglio tendenzialmente instabile e turbolento. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO dell’italia comparazione DOPPIO seleziona qui
Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO dell’italia comparazione QUADRUPLO seleziona qui
Per le previsioni del tempo del pianeta seleziona qui
Per le previsioni del tempo in Europa seleziona qui
Per le previsioni del tempo dell’italia seleziona qui
Per le previsioni del tempo de la tua regione seleziona qui
Per le previsioni del tempo televisive seleziona qui
Per le previsioni del tempo del moto ondoso seleziona qui
Per l’quota de la neve seleziona qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*