MALTEMPO: ecco le piogge più consistenti di MARTEDI 23 APRILE in Italia

Martedì 23 aprile: appuntamento con la pioggia per molte regioni italiane; una buona notizia per il nord Italia che finalmente dovrebbe ricevere piogge ben distribuite, senza buchi, salti e ombre pluviometriche.

L’orografia del nostro Paese imporrà un regime irregolare dei massimi di pioggia, ma tutto il nord dovrebbe comunque ricevere una discreta innaffiata.

Ecco gli accumuli in millimetri attesi in Italia nell’arco della giornata di martedì 23 aprile, secondo il modello europeo:

Partendo dalle regioni settentrionali, 80mm sono attesi tra Veneto orientale e Friuli; 70mm tra Alto Piemonte e Val d’Aosta; 60mm tra Piemonte occidentale e ponente ligure, 40mm sull’alta Lombardia e sul resto della Liguria, 35mm sul Veneto occidentale e il resto della Lombardia. Pioverà un po’ meno sull’Emilia Romagna, con accumuli tra i 15 ed i 25mm.

Sulle regioni centrali sono attesi tra i 30 ed i 35mm sull’alta Toscana; 15-20mm nelle aree interne della Sardegna, sulla bassa Toscana, l’Umbria e il Lazio. Altrove avremo piogge inferiori a 10mm.

Al sud 10-15mm dovrebbero cadere sulla Campania, 10mm sulla Lucania; per il resto piogge inferiori a 10mm.

Se metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive 

 

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI italiane confronto DOPPIO clicca qua
Per le SUPER PREVISIONI METEO in Italia confronto QUADRUPLO clicca qui
Per le previsioni meteo globali clicca qua
Per le previsioni meteo europee passa qui
Per le previsioni in Italia passa qui
Per le previsioni del tempo regionali clicca qua
Per le previsioni del tempo in TV seleziona qui
Per le previsioni del tempo del moto ondoso clicca qui
Per l’altezza della neve clicca qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

 

Prima di tutto , determinare quale modello considera più appropriato per contare su, quindi valutare criticamente i risultati ottenuti.

Il data è quindi trovato in il modello come un punto di partenza per a prospettiva

La scienza che studia gli elementi , come definito sopra, è conosciuto come meteorologia.

Per quanto concerne le previsioni, si può immaginare, in una semplice ricerca, che tutto questo caso si stia andando verso oriente e quindi dovuto frontiera su Oceano atlantico si sta muovendo nel verso Europa , così come la vasta area di anticiclonica in Portogallo, si estende all’interno del Mediterraneo.

Giovedì passaggio da occidente a est di una perturbazione debole con piogge assai estese e deboli . Domenica e Venerdì correnti da ovest in quota con qualche nuvola ma senza piogge.

Verso nord: Bella giornata di sole che include foschia nella mattinata nelle pianure centro-orientali e alcune inoffensive nuvolosità sul Friuli. Temperature in incremento, massime fra 12 e dodici.

Per il nord-est: Sparse atmosfera con complete schiarite nelle pianure venete e nelle Dolomiti, Sereno in altri luoghi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*