MALTEMPO: inizio settimana fra PIOGGE e TEMPORALI su molte aree (Carte all’interno)

Si avvicina di grande carriera una saccatura gremita di aria fredda che nelle prossime ore metterà sotto piogge e nubifragi acquazzoni le aree del Nord ad iniziare dal versante di Nordovest.

La propria saccatura evolverà (come spesso accade) in goccia fredda che tenderà ad isolarsi in prossimità del Mare Della liguria, dispensando piogge e nubifragi acquazzoni su molte aree del centro-nord nella giormata di lunedi 14 maggio.

Martedi 15 la propria goccia fredda si sposterà verso il centro, mentre al nord il tempo inizierà a migliorare.

Andiamo tuttavia con ordine: la prima mappa mostra la sommatoria delle precipitazioni attese in Italia da le 00 a le 12 di lunedi 14 maggio.

Si notano piogge e nubifragi acquazzoni al Nordovest, su la Sardegna occidentale, l’alta Toscana e i versanti delle alpi e prealpini centro-est.

Rovesci qua e la per l’intervento di correnti occidentali si avranno anche fra il basso Lazio, la Campania e la Calabria Tirrenica; su tutte le altre aree abbiamo generali situazioni di tempo asciutto.

Al nord tornerà anche la neve; sovra i 1300-1500 m al Nordovest, 1600 m al nord-est; temperature ovviamente in declino al centro-nord, fisse altrove.

La seconda mappa mostra le precipitazioni attese per il giorno di lunedi 14 maggio fra le 12 e le 00 su martedì 15 maggio.

Ancora piogge fra il Piemonte e la Liguria; piogge intensi fra la Corsica e la Sardegna, laddove sono attesi anche nubifragi acquazzoni.

Tempo molto instabile anche sul medio e alto Tirreno fin al nord de la Campania con piogge qua e la anche a sfondo burrascoso. Più ad est, acquazzoni o piogge interverranno anche sul Friuli e su certi versanti del settore adriatico, per il resto il tempo sarà asciutto.

 

La terza mappa mostra le precipitazioni attese in Italia nelle ore del centro di martedi 15 marzo.

Al nord ancora piogge o nubifragi acquazzoni sul versante delle alpi centro-orientale, per il resto condizione in progresso con tempo asciutto.

Il tempo maggiormente perturbato si trasferirà al centro, in maniera specifico su Sardegna, bassa Toscana, Lazio e Umbria occidentale laddove abbiamo nubifragi acquazzoni anche forti.

Nubifragi acquazzoni intensi si faranno strada poi verso la Campania e la Calabria Tirrenica; sul resto del meridione eventi più episodici e concentrati essenzialmente fra Puglia e Molise.

Il declino delle temperature tenderà ad estendersi anche al meridione, mentre su le rimanenti aree il tempo resterà in maggior numero fresco e ventilato.

Se metti “Mi piace” su la nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente su la tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive

 

 

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO in Italia comparazione DOPPIO clicca qua
Per le SUPER PREVISIONI METEO in Italia comparazione QUADRUPLO clicca qua
Per le previsioni del tempo globali clicca qua
Per le previsioni del tempo d’Europa clicca qua
Per le previsioni del tempo in Italia clicca qua
Per le previsioni del tempo de la tua regione clicca qua
Per le previsioni del tempo in TV clicca qua
Per le previsioni del tempo del moto ondoso clicca qua
Per l’quota de la neve clicca qua

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

I commenti sono chiusi.