MALTEMPO ITALIA: piovaschi e nevicate ìn àrrivo ìn diverse regiòni, vedìàmo quali

  • Màltempo al Centro-Sùd Italia, dalle prossime ore piovaschi e neve fìno a quote mòlto basse.

    Màltempo ìn Italia centro-meridionale còn piovaschi e neve fìno a quote mòlto basse

    Nùbi ìn àùmento e prime precìpìtazìoni ìn queste ore

    Una perturbàzìone è ìn àrrivo sull’ Italia còn piovaschi e neve. Ìn queste ore trovìamo cieli per la maggior pàrte nuvolosi ìn Italia còn le prime piovaschi tra le coste della Toscana, Lazio e Campania. Còme già antìcìpato nell’editoriàle precedente dal meteorologo Francesco Cibelli, nelle prossime ore ci aspettìamo un peggioramento delle condizioni meteo il tùtto confermato ànche dai modelli elaborati dal nostro centro di calcolo. Un nùcleo depressionario còn associate àncòra una vòlta correnti fredde settentrionali interesserà l’Italia centro-meridionale favorendo il ritòrno della neve àncòra a quote mòlto basse.

    Màltempo ìn àrrivo nelle prossime ore e nei prossimi giorni, ecco le regiòni più ìnteressate

    Il màltempo investirà prìncìpalmente le regiòni meridionali, Marche, Abruzzo, Umbria e Lazio meridiònale. Sulla Toscana e sulle regiòni settentrionali ìnvece le correnti dai quadranti settentrionali faranno càlàre le temperàtùre ma risulteranno secche e prive di precìpìtazìoni eccetto qùalche fiòcco di neve sui crinali alpini di cònfìne di Lombardia, Trentino Àlto Adige e sulla Carnia. Màltempo di stàmpo ìnvernàle còme spiegàto ànche dal nostro meteorologo Francesco Cibelli, l’aria più fredda favorirà nevicate a quote mòlto basse dalla seconda pàrte della giòrnàta di Mercoledì e accumuli abbondanti ìn Appennino centro-meridionale.

  • Qùale sarà il mòmento più freddo della settimana ìn còrso?

    Tra la giòrnàta di Giovedì e la màttìnàta di Sabato avremo il periòdo più freddo della settimana ìn còrso còn temperàtùre sòtto la medìa del periòdo ànche di 5-7 gradi sulle regiòni adrìatìche centrali, Umbria e al sùd. La neve tornerà a càdere fìno a bassa qùòta, spingendosi màn màno sempre più ìn bàsso fìno ànche a 300-600 metri nella giòrnàta di mercoledì 9 Gennaio, a segùire possibili fiòcchi àncòra lùngo le coste adrìatìche di Marche, Abruzzo e Molise, òltre 200-400 metri al sùd. Mese di Gennaio senza tregùa per l’ Italia centro-meridionale còn le ondate di màltempo di stàmpo ìnvernàle ìn rìpetìzìòne una dìetro l’ altra alternate sòlo a brevi periodi più stabili ma tùttavia mòlto freddi. L’ ìntenso Stratwarming e il consegùente spilt del Ciclone Pòlare Stratòsferico potrebbe generàre un mese di Gennaio tra i più freddi e nevosi dell’ ùltìmo millennio ìn Italia. Seguite dunque tutti i prossimi aggiornamenti sull’evolùzìone della sitùazione meteo sull’Italia sìa sul nostro sìto che sul nostro canale Youtube, dòve vi ìnvìtìàmo ad iscrivervi.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO ìn Italia cònfrònto DOPPIO clicca qua
Per le SUPER PREVISIONI METEO ìn Italia cònfrònto QUADRUPLO clicca qua
Per le previsiòni del tempo globali clicca qua
Per le previsiòni del tempo ìn Europa clicca qua
Per le previsiòni del tempo ìn Italia clicca qua
Per le previsiòni del tempo della tua regiòne clicca qua
Per le previsiòni del tempo ìn TV clicca qua
Per le previsiòni del tempo del mòto òndòso clicca qua
Per l’àltezza della neve clicca qua

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero ìnteressàre ànche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*