MALTEMPO: l’autunno muove le fila di un’intensa PERTURBAZIONE

Successivamente averla seguita per molti giorni su cartine e modelli, l’intensa perturbazione è arrivata su talune zone dell’italia a suon di piogge e forti rovesci anche intensi.

Questa mattinata il satellite la mostra adagiata su i versanti occidentali italiani con effetti accesi su la Sardegna e al nord ovest.

Il naturale moto del corpo annuvolato verso levante è frenato da una forte regione anticiclonica che agisce sull’Europa nord-orientale. Ne consegue la persistenza dei eventi su le identiche zone, con problemi di dissesto idrogeologico come sta avvenendo ad esempio su la Sardegna.

E’ giusto la Sardegna per ora a pagare il prezzo più alto di questa condizione; da 36-48 ore su talune regioni dell’Isola si susseguono forti rovesci molto crudeli che maggiormente nel Cagliaritano hanno dato luogo ad esondazioni e criticità; basti pensare che nella regione di Capoterra, poco ad ovest di Cagliari, in 24 ore è caduta la pioggia che normalmente cade in 6 mesi, ovvero oltre 400mm!

Altra regione nevralgica de la giornata attuale è il versante di nord ovest, in maniera specifico la Liguria. Sin ad ora non si registrano particolari disagi e solo la osservatorio di Varigotti, nel Savonese, ha superato i 100mm dalla mezzanotte. Sul resto de la regione gli accumuli sino ad ora non destano preoccupazione anche a scapito di un terreno molto asciutto (praticamente su la regione non pioveva da oltre un mese).

Passiamo a le previsioni per il giorno attuale (giovedi 11 ottobre) in Italia. La seconda mappa mostra la sommatoria delle precipitazioni attese sino a le ore 20.

Sotto torchio il nord ovest, in maniera specifico il Piemonte e la Liguria centro-occidentale, laddove gli accumuli a fine giornata potrebbero essere considerevoli.

Ancora piogge e forti rovesci si faranno sentire su la Sardegna orientale, su la regione dell’arcipelago Toscano e forse su talune regioni del medio e dell’alto Tirreno. Sul resto d’Italia piogge discontinue o assenti.

Osservate anche i venti di Scirocco che esalteranno i eventi nelle sopraddette zone poste sopravvento al flusso.

Nella giornata di domani, venerdi 12 ottobre (terza mappa) l’alta pressione manderà letteralmente in frantumi il sistema frontale che oggi ricopre mezza Italia, riducendola a residui piogge ne i pressi de la Sicilia.

Il tempo dovrebbe migliorare sia in Sardegna che sul versante di nord ovest laddove dovrebbe smettere di piovere; le temperature si manterranno molto miti, se non esuberanti per il periodo in talune zone del nostro Paese.

Se metti “Mi piace” su la nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente su la tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive

 

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO in Italia paragone DOPPIO clicca qua
Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO in Italia paragone QUADRUPLO clicca qua
Per le previsioni del tempo globali clicca qua
Per le previsioni del tempo in Europa clicca qua
Per le previsioni del tempo in Italia clicca qua
Per le previsioni del tempo de la tua regione clicca qua
Per le previsioni del tempo in TV clicca qua
Per le previsioni del tempo del moto ondoso clicca qua
Per l’quota de la neve clicca qua

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*