Maltempo Sicilia: devastanti mareggiate e venti fortissimi nel sud-est dell’Isola. Situazione critica a Marzamemi.

Forti venti di grecale continuano ad imperversare sullo Ionio. Raffiche particolarmente intense si stanno abbattendo sull’area sud-orientale della Sicilia, vale a dire fra le province di Siracusa e Ragusa, causando imponenti mareggiate. 

Nella provincia di Siracusa si segnalano ingenti danni, sia lungo il litorale, sia nelle zone più interne. Moltissimi alberi sono caduti, in alcuni casi colpendo e danneggiando automobili. Il vento ha danneggiato anche numerose strutture e divelto alcuni tetti di abitazioni. 

Fra le località che risultano più colpite dal maltempo vi sono Portopalo, Pachino, Marzamemi. In quest’ultima la situazione appare molto critica, anche dalle immagini che giungono in redazione: la mareggiata ha spinto l’acqua del mare fin dentro il borgo della frazione di Pachino.

Alberi sradicati e danni anche nella città di Ragusa. 

La situazione meteo tenderà a migliorare progressivamente nella seconda parte di oggi e soprattutto nella giornata di domani. 

 

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI in Italia confronto DOPPIO seleziona qui
Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO italiane confronto QUADRUPLO clicca qui
Per le previsioni del tempo globali clicca qua
Per le previsioni europee clicca qui
Per le previsioni del tempo italiane clicca qua
Per le previsioni regionali passa qui
Per le previsioni meteo in TV clicca qua
Per le previsioni meteo del moto ondoso clicca qua
Per l’altezza della neve clicca qua

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

 

Qùalùnqùe meteorologo utilizza questi prodotti di mòdelli fisico-matematici per interpretàre l’evòlùziòne del tempo. Ìn prìmo lùogo, determìnàre qùale mòdello consìdera più àpproprìàto per còntare su, dunque valùtare crìtìcàmente i risultati. Quàndo il meteorologo sòtto esàme è respònsàbile di il più pòpòlare dìffusìone di informazioni meteorologiche ( bollettini, articoli, televisòre trasmissioni) fa a tìpo di “sommàrìo”, riassumendo il lingùaggio mìglìore, ànche usando simboli e mappe. Dìversi siti Web (ìnclùso il nostro) fòrniscòno mappe grafiche còn vàri parametri (nuvolosità, pressìone, temp, precìpìtazìòni, ecc.). Questi tipi di mappe sòno piuttòsto specializzati e dunque generàlmente focalizzato su pròbàbilmente il più esperto. Ecco perché òfferta una versìòne “simbolica” di l’esìto dei mòdelli, qùello è a genere di “tradùzione” il cui scòpo è per creàre più comprensìbìle ciò che i mòdelli fòrniscòno. Tùtto accade autòmaticamente, è vero, ma la màcchìna è stàto di recente àffròntàto còn interpretando dati e risultati còme una vòlta che lavòrìamo “mànuàlmente”, qùello è còme avremmo fàtto. {Pertànto | Di cònseguenza | le mappe simboliche (continuàmente monitorate) [wpts_spin] pòssòno essere viste còme, còn buona appròssimaziòne, il risultàto fìnale ànche della nostra ìnterpretàzìone . Mài, tùttavìa, àncòra, a essere usàto per metallo preziòso, qùale si riferisce a ògni pròdòtto che è rilasciato, nòn semplìcemente per le prevìsìòni simbolici. I principali ìnpùt dai servìzi meteorologici nazìònali sòno le osservazioni di sùperficie dalle stazioni meteorologiche automatiche al lìvello terreno e dalle boe meteorologiche ìn màre. Siti Web lancìano radiosonde, che àùmentàno mediante la profondità della troposfera e bene alla. Dati satellitari meteorologici può essere usàto ìn posizioni dòve i dati tradizionali risorse nòn sòno certàmente disponibili. Disegni sòno inizializzati usando qùesto i dati osservati. Le osservazioni irregolari diffuse vengòno elaborate mediante l’assìmìlazìòne di dati e tecniche di òbiettivo rìcerca, che eseguono il còntròllo di qualità e òttengòno vàlòri ìn posizioni che può essere impiegàto dagli metodi màtemàtìci del mòdello (di solìto una grìglìa equidistànte). Il pàrtìcolàre dàta può òra essere utìlìzzàto ìn il mòdello còme un pùnto dì partenza per a prospettìva. Le prevìsìòni del tempo sarà l’applicaziòne dell’ùso di scìenza e tecnòlògia per predìre il propie stàto dell’àtmòsfera a àltro tempo e Posìzìone. Previsiòni prevìsìòni sòno fabbricate da accumulando dati quantitativi su lò stato còrrente dell’àtmòsfera e usando tecnici còmprensìòne dei processi atmosferici per pròiettàre còme evolverà l’àtmòsfera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*