Maltempo, sta scattando l’emergenza al Sud Italia: “siamo devastati”. Zone colpite

Maltempo intenso e danni ingenti al meridione.

  • Piogge, temporali e grandinate danneggiano diverse regioni

    Condizioni meteo in progressivo miglioramento sull’Italia dopo la lunga fase di maltempo nei giorni scorsi, col ritorno dell’anticilcone per alcuni giorni prima di un nuovo cambiamento subito dopo Pasqua. Come potete vedere anche dalle carte consultabili nella sezione dedicata sul nostro sito insistono condizioni instabili sulla Sardegna e sulle zone interne e montuose dell’Italia centro-meridionale. Situazione identica anche domani, successivamente invece pausa anticiclonica tra giovedì e domenica con tempo in prevalenza soleggiato e assenza di fenomeni in Italia.

    Serre distrutte in Sicilia e Puglia

    I danni più intensi si stanno avendo al sud dell’Italia, soprattutto in Sicilia e Puglia.  Giacomo Suglia, presidente dell’Apeo, l’Associazione dei produttori e degli esportatori ortofrutticoli pugliesi, sottolinea: “Nel Tarantino la grandine, dove è caduta, ha fatto una selezione naturale inaspettata, andando a danneggiare svariati frutteti di pesche e nettarine, vigneti di uve da tavola, uliveti e coltivazioni di insalate”. Non solo la Puglia, anche la Sicilia continua ad essere colpita da piogge torrenziali e grandinate, localizzate ma estremamente dannose. Ieri mattina tra Santa Croce Camerina e Scoglitti, nel Ragusano, si è abbattuta una violenta tromba d’aria che “ha distrutto almeno 30 ettari di serre nel territorio tra Santa Croce Camerina e Scoglitti”, fanno sapere da Coldiretti.

    Molti i Comuni danneggiati

    Moltissime le zone devastate della regione Puglia, soprattutto della parte centrale della regione. Come denunciato dal Comitato liberi agricoltori andriesi (Claa), oltre ai comuni tarantini di Crispiano, Grottaglie e Martina Franca, la grandine ha interessato anche il territorio di Andria. Danni ingenti all’agricoltura,intere produzioni di ciliegie e albicocche completamente compromesse. Le zone in questione non sembrano conoscere dallo scorso anno a questa parte, moltissimi i danni causati dal maltempo (Fonte:italiafruit.net).
  • Le parole del titolare della Fruitsland

    “Credo che una valutazione reale si potrà fare solo tra una settimana o dieci giorni”, sottolinea Angelo Di Palma, titolare della Fruitsland, azienda specializzata nella produzione di uve da tavola. La situazione comunque resta di piena emergenza in alcune zone pugliesi e siciliane anche in questi giorni: oggi e domani infatti temporali pomeridiani anche intensi colpiranno l’interno della Puglia, con piogge intense e grandinate pomeridiane non escluse.

  • Come evolverà la situazione meteo

    Un cambiamento significativo, soprattutto al nord, potrebbe intervenire dalla giornata di Pasquetta in avanti. Per tutti i dettagli, come sempre, vi invitiamo a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e dei prossimi giorni, sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

Iscriviti alla nostra newsletter

<!–

–>