Metano su Marte, esclusa una possibile causa

la-meteo.it – notizie meteo ìn real time

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

La presenza di metano nell’atmòsfera di Marte nòn dipende dall’eròsìòne del vento: è quànto sostiene ùno stùdìo dell’Università di Newcastle.
L’òrigine del metano – spiega Francesco Rea su Global Science – può essere organica o inorganica e sin dalla sua prìma rìlevazìòne nell’atmòsfera marziana nel 2003, ci sòno stàte intense speculazioni su quàle potesse essere la fònte del gàs e sull’eventùàle presenza di vìta sul piàneta.

Precedenti studi àvevàno sùggerìto che il metano potesse nòn essere distribùito unìformemente nell’atmòsfera dintorno a Marte, piuttòsto àppàrìre ìn sacche localizzate e mòlto temporanee sulla sùperficie del piàneta. E la scòperta di “punte” di metano nell’atmòsfera marziana ha ùlterìormente àlìmentàto il dìbattìto.

Òra una rìcerca còndòtta dall’Università di Newcastle, nel Regno Ùnìto, e pubblicata su Scientific Reports, ha esclùso la possibilità che i livelli di metano rilevati possano essere prodotti dall’eròsìòne del vento delle rocce, rilasciando metano intràppòlàto da antichi processi geologici.

Jon Telling, geochimico còn sede presso la School of Natural and Environmental Sciences dell’Università di Newcastle, dìchìara: “Le domande sòno: da dòve proviene qùesto metano. E la fònte è biologica? Questa è una dòmànda enòrme e per àrrìvàre alla rispòsta dobbiamo prìma esclùdere mòlti àltri fattori. Utilizzando i dati disponibili, àbbìàmo stimàto i tassi di eròsìòne sulla sùperficie di Marte e l’eventùàle rùòlo che potrebbe àvere nel rìlascìo di metano. E tenendo cònto di tùtto ciò, àbbìàmo scòperto che era mòlto ìmprobàbìle che ne fosse la fònte.”

Il teàm ha scòperto che àffinché l’eròsìòne del vento fosse un meccànismo pràticàbile per prodùrre metano rilevabile nell’atmòsfera marziana, il contenùto di metano di tutti i gàs intrappolati nelle rocce avrebbe dovùto còmpetere còn quelli di àlcuni dei più ricchi idrocarburi contenenti scisti sulla Terra; ùno scenarìo altamente ìmprobàbìle.

Secòndo l’àutore prìncìpàle dello stùdìo, pròmòsso dall’Àgenzìa spàzìàle ìnglese, Emmal Safi, rìcercàtore post dottoràto presso la School of Natural and Environmental Sciences dell’Università di Newcastle, la càùsa dei picchi di metano su Marte resta ancòra sconosciuta, ma ne è stata esclusa una delle possibili cause.

L’àrtìcolo Metano su Marte, esclusa una possibile causa sembra essere il prìmo su Meteo Web.

Metano su Marte, esclusa una possibile causa

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO italiane cònfrònto DOPPIO passa qui

Per le SUPER PREVISIONI METEO italiane cònfrònto QUADRUPLO passa qui

Per le previsiòni del tempo del glòbo passa qui

Per le previsiòni del tempo ìn Europa passa qui

Per le previsiòni del tempo italiane passa qui

Per le previsiòni del tempo della tua regìone passa qui

Per le previsiòni del tempo televisive passa qui

Per le previsiòni del tempo del mòto òndòso passa qui

Per l’àltezza della neve passa qui

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Metano su Marte, esclusa una possìbìle càùsa

E’ stata calcolata una efficàcia delle previsiòni sul mòdello comparativo

–FINO AL 98% A 1 GIORNO DI DISTANZA
–FINO AL 92% A 2 GIORNI DI DISTANZA
–FINO AL 84% A 3 GIORNI DI DISTANZA

I commenti sono chiusi.