METEO 12-18 Luglio: TEMPORALI FORTI al Nord, ma è in arrivo il GRAN CALDO


immagine 1 articolo 51730

METEO DAL 12 AL 18 LUGLIO 2018, ANALISI E PREVISIONE
Il Nord Italia è ancora a le prese con assidui forti rovesci, mentre altrove prevale il meteo soleggiato. Globalmente, le situazioni si mantengono tipicamente estive, con impulsi d’aria fresca in quota che lambiscono il Settentrione favorendo instabilità atmosferica, amica a forti rovesci localmente di forte impeto.

Le infiltrazioni d’aria fresca in quota, convogliate da un vortice depressionario sul Centro Europa, sono causa di questi acquazzoni improvvisi sul Nord Italia sebbene distribuiti in maniera irregolare. Questa ondata perturbata andrà ad affievolirsi da venerdì, quando assisteremo a la rimonta in grande stile dell’alta pressione africano.

L’alta pressione di matrice sub-tropicale coinvolgerà in maniera più diretto il Centro-Sud. Il caldo africano tornerà protagonista prima in Sardegna e poi su le aree centro-meridionali nel weekend, mentre il Nord rimarrà ancora a i margini de la calura. Attese punte di temperatura anche oltre i 35/37 gradi in molteplici zone del Centro-Sud.

Il culmine del caldo si raggiungerà intanto che il weekend, ma nemmeno questa fiammata africana dovrebbe portare picchi termici troppo elevati, tranne che su le Isole Maggiori laddove la colonnina di mercurio potrà toccare picchi, seppure a carattere locale, di 40 gradi. Per di più, il caldo non durerà a lungo, con un modifica meteo energico che interverrà in avvio di settimana.

DAL CALDO AFRICANO AI NUOVI TEMPORALI
L’alta pressione non sarà in grado di proteggere efficacemente il Nord Italia, esposto a altre infiltrazioni d’aria fresca dai quadranti occidentali. Si rinnoverà così la possibilità costante di forti rovesci maggiormente su le Alpi, ma occasionalmente anche in Valle Del Po. Già da domenica qualche temporale si farà strada verso il Centro Italia, maggiormente regioni appenniniche e settori adriatici.

Al Sud e su le Isole si avrà tuttavia l’apice del caldo. Nondimeno, già da lunedì assisteremo ad un modifica meteo con netto refrigerio anche al Sud. Questo ingresso d’aria fredda dovrebbe essere associato al transizione di disparati impulsi burrascosi, con un break eloquente dell’estate che porterà le temperature a scendere anche di 10 gradi.

METEO DI OGGI, GIOVEDI’ 12 LUGLIO, ANCORA FREQUENTI TEMPORALI AL NORD
La movimentazione d’aria fresca, seppure in indebolimento, condizionerà il meteo su le aree del Nord sin dal mattino con nubi e qualche pioggia locale fra Piemonte e Lombardia. Lovali precipitazioni saranno probabili anche fra Levante Della liguria ed Alta Toscana. Nelle ore più calde forti rovesci, a macchia di leopardo, si formeranno a cominciare da monti delle alpi e nord catena.

Questi forti rovesci potranno sconfinare isolatamente verso le zone pianeggianti de la Valle Del Po. Il sole prevarrà viceversa al Centro Sud, seppure con qualche nuvola alternata di transizione su le zone tirreniche e forti rovesci brevi e localizzati su zone interne, a ridosso dei monti, fra Marche, Abruzzo e Molise.

CALDO FORTE AL SUD ED ISOLE DA VENERDI’ 13 LUGLIO
Venerdì l’instabilità al Nord sarà in parte presente ma più affievolita, anche per effetto dell’alta pressione africano che tornerà a rinforzare espandersi verso il Mediterraneo, coinvolgendo tuttavia in misura più diretta anche l’Italia Centro-Del mezzogiorno e le due Isole Maggiori. Le temperature conseguentemente subiranno un brusco incremento.

Il caldo diverrà intenso prima in Sardegna e poi sul Sud Italia ed in parte su le aree del centro, con valori di temperatura che risulteranno spesso maggiori a i 35 gradi, ma non sono escluse punte anche di 40 gradi su le Isole che saranno più colpite dalla bolla sahariana. Il caldo non appare destinato a durare, ma sarà breve come gli eventi antecedenti.

NUOVI TEMPORALI E GRADUALE REFRIGERIO DOPO IL CALDO
Già domenica e poi maggiormente in avvio di settimana è atteso altro break dalla calura. I primi forti rovesci investiranno appunto prima il Nord e poi le aree del centro, mentre farà ancora caldo al Sud. Non sono esclusi forti rovesci anche di forte impeto, in virtù dei fortissimi contrasti termici tra l’aria fresca atlantica e quella molto più calda afromediterranea.

ULTERIORI TENDENZE METEO
Ne i primi giorni de la settimana la calura sarà spazzata via anche il Sud godrà di una fase più gradevole. In questo frangente è atteso appunto un guasto meteo per effetto dell’incursione di un fronte burrascoso. Le precipitazioni potranno spingersi sin sul Sud Italia, portando un netto decremento delle temperature ed il conseguente cedimento dell’alta pressione africano.

Aggiornamenti e controllo evoluzione meteo, 24/24 ore a cura dello Staff

LINK spedito a le PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d’Italia, o vai su CERCA la tua zone nel campo form su a la pagina:

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO in Italia comparazione DOPPIO passa qui

Per le SUPER PREVISIONI METEO in Italia comparazione QUADRUPLO passa qui

Per le previsioni meteo del globo passa qui

Per le previsioni meteo d’Europa passa qui

Per le previsioni meteo in Italia passa qui

Per le previsioni meteo de la tua regione passa qui

Per le previsioni meteo televisive passa qui

Per le previsioni meteo del moto ondoso passa qui

Per l’altitudine de la neve passa qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*