METEO 14-20 Luglio: CALDO AFRICANO nel weekend, poi rischio NUBIFRAGI


immagine 1 articolo 51730

METEO DAL 14 AL 20 LUGLIO 2018, ANALISI E PREVISIONE
Il caldo è esploso su parte dell’Italia, lasciando campo ad un contesto meteo climatico nettamente meno accettabile dei giorni altri. L’alta pressione di matrice sub-tropicale e la sua bolla rovente coinvolgono il Centro-Sud, ma in maniera più diretto le due Isole Maggiori ove il respiro d’aria bollente sahariana porterà le temperature più elevate.

Attese punte di temperatura anche oltre i 35/37 gradi in molteplici zone del Centro-Sud, mentre sull’entroterra de la Sicilia si toccheranno, solo localmente, picchi fin a 40/41 gradi. In generale il caldo sarà forte su tutta Italia sabato, mentre fra domenica e lunedì la calura insisterà forte in certune regioni del Centro e principalmente al Sud Italia.

Primi cenni di mutamento fino da domenica Nord Italia, esposto a altre infiltrazioni d’aria fresca dai quadranti occidentali con forti rovesci anche forti dalla serata in diffusione a la Valle Del Po. Si invita all’attenzione per il rischio di eventi burrascosi brutali, in virtù del contrasto esplosivo fra aria più fresca in ingresso dalla Francia e quella più calda e umida pre-esistente.

Il grande caldo non insisterà a lungo con un mutamento meteo forte che interverrà in avvio di settimana. L’alta pressione nord-africano tenderà a ritirarsi verso la striscia sub-tropicale, aprendo la strada a correnti più fresche occidentali, che entro martedì dilagheranno anche su buona parte del Sud portando un tempo meno cocente con temperature più vicine a la norma della stagione.

METEO AVVIO SETTIMANA, TEMPORALI E CALO TERMICO
L’alta pressione africano sarà indotto a cedere per effetto dell’ingresso d’aria fresca che trasporterà un attivo perturbato. Il guasto meteo atteso ad inizio settimana potrà rivelarsi incisivo al Nord, laddove abbiamo i forti rovesci più intensi con anche alto rischio nubifragi. Qualche temporale si farà strada verso il Centro Italia, principalmente regioni appenniniche e settori adriatici.

Al Sud e su le Isole il bel tempo non verrà granché insidiato, malgrado il predetto equilibrato diminuzione delle temperature. L’afflusso d’aria più fresca si farà sentire sull’intera Peninsula, con un basilare break dalla calura che riporterà le temperature su livelli più adeguati a la norma. Il meteo resterà estivo e dal 20 luglio non si esclude l’approssimarsi di una nuova onda calda dal Nord Africa.

METEO SABATO 14 LUGLIO DA SOLLEONE SULL’ITALIA
Il weekend inizierà nel maniera migliore un po’ dappertutto per effetto dell’alta pressione africano che tornerà ad espandersi in maniera deciso verso il Mediterraneo, coinvolgendo ma in misura più diretta anche l’Italia Centro-Del sud e le due Isole Maggiori. Qualche temporale di calore si avrà su le Alpi e Pre-alpi, localmente in sconfinamento a le regioni ai piedi dei monti del Triveneto.

METEO DOMENICA 15 LUGLIO, FORTI TEMPORALI DALLA SERA SUL NORD
Attesi forti rovesci più allegri nelle ore più calde e pomeridiane su Alpi, Pre-alpi e a carattere isolato lungo la catena centro-settentrionale appenninica. Eventi in rafforzamento fra tarda serata e nottata al Nord Italia, con forti forti rovesci in diffusione verso la Valle Del Po laddove non mancherà il rischio di grandinate e colpi di vento.

ONDATA DI CALDO FORTE, PUNTE VERSO I 40 GRADI
Questa seconda significante ondata di calore della stagione raggiungerà l’apice nel weekend. Il caldo più intenso riguarderò le due Isole Maggiori, ove non escluse punte locali di 40 gradi su pianure e valli interne. Farà molto caldo anche al Sud Peninsulare ed in parte su le aree del centro interne e tirreniche, con valori di temperatura che risulteranno spesso maggiori a i 35 gradi.

Calura più breve e meno intensa in Valle Del Po, ove difficilmente si supereranno i 33 gradi attesi in qualche città principalmente in Emilia. Nonostante che valori più contenuti, il caldo si patirà per i tassi d’umidità più elevati principalmente domenica, prima dei forti rovesci serali. Afa opprimente anche su tutte le regioni costiere, con il caldo che si percepirà meno solo su le regioni esposte a le brezze marinare.

REFRIGERIO DOPO IL CALDO A SUON DI FORTI TEMPORALI
Crudeli forti rovesci investiranno purtroppo lunedì prima il Nord e poi più attenuati le aree del centro, mentre farà ancora caldo al Sud, laddove addirittura potrebbero registrarsi le temperature più alte in Puglia, Calabria e Sicilia. Non sono esclusi forti rovesci anche di forte impeto, in virtù dei fortissimi contrasti termici in gioco.

ULTERIORI TENDENZE METEO
Tornerà caldo più normale fra martedì e mercoledì, ma pur sempre di piena estate con temperature localmente oltre la norma. Nonostante che il cedimento dell’alta pressione africano, i forti rovesci non sembrano poter sfondare in grande stile verso le aree del sud, ove al limite si avrà qualche acquazzone a ridosso dei monti ed in Puglia. Qualche temporale in più si avrà su le aree del centro.

Aggiornamenti e controllo evoluzione meteo, 24/24 ore a cura dello Staff

LINK pronto a le PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d’Italia, ovvero vai su CERCA la tua zone nel campo form su a la pagina:

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO in Italia comparazione DOPPIO seleziona qui

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO in Italia comparazione QUADRUPLO seleziona qui

Per le previsioni del tempo del globo seleziona qui

Per le previsioni del tempo in Europa seleziona qui

Per le previsioni del tempo in Italia seleziona qui

Per le previsioni del tempo de la tua regione seleziona qui

Per le previsioni del tempo televisive seleziona qui

Per le previsioni del tempo del moto ondoso seleziona qui

Per l’quota de la neve seleziona qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*