METEO 7 giorni: maltempo e freddo verso il Centro-Sud. Poi cambia tutto


immagine 1 articolo 57067

METEO SINO AL 24 MARZO 2019, ANALISI E PREVISIONE
Una perturbazione è transitata sul Nord, determinando un cambiamento meteo con ritorno di qualche pioggia più significativa sul Nord-Est. Le temperature nel frattempo sono nettamente calate e ciò ha favorito il ritorno della neve sulle Alpi fino a quote piuttosto basse, anche al di sotto degli 800 metri.

Da segnalare come l’evoluzione di questo sistema perturbato risulterà ben più lenta rispetto alle precedenti perturbazioni. Lo sfondamento dell’aria fredda dal Nord Europa va a contrastare con aria ben più tiepida che ancora affluisce verso il Sud e ciò determina un’intensificazione dell’instabilità collegata al fronte in graduale rotta verso sud-est.

Meteo settimana: insidie al Sud e Isole Maggiori, altrove Alta Pressione

Inevitabilmente, il meteo subirà un netto peggioramento sulle regioni centrali adriatiche e al Sud, anche a causa di un vortice ciclonico che si scaverà tra il Tirreno e le due Isole Maggiori, prima di affondare sul Nord Africa. L’area di bassa pressione avrà modo di richiamare correnti fredde dai Balcani, con mantenimento di notevoli contrasti rispetto all’aria mite afromediterranea.

METEO SETTIMANA, ANTICICLONE CON RITORNO DEL CALDO
Il nostro Paese si verrà inizialmente a trovare nell’area di contrasto fra flussi africani e aria più fredda da nord/est, il che potrebbe creare i presupposti per una presenza di temporali ed anche maltempo soprattutto verso le due Isole Maggiori, le aree più vicine al vortice di bassa pressione. Attesa anche la neve in Appennino fin sotto i 1000 metri.

Meteo domani, ancora maltempo con ACQUAZZONI NEVE VENTO. Zone coinvolte

Un miglioramento meteo è comunque atteso attorno a metà settimana, specie da giovedì quando solo la Sicilia e la Sardegna saranno ancora alle prese con strascichi d’instabilità. Non solo il Nord, ma anche il Centro Italia comincerà a risentire maggiormente di una nuova espansione dell’alta pressione da ovest, che diverrà particolarmente solida sull’Europa Centro-Occidentale.

Un ulteriore irrobustimento dell’alta pressione si prevede per la seconda parte della settimana, quando il bel tempo dominerà ormai incontrastato sull’intera Penisola, con caldo da primavera inoltrata. Ancora una volta si conferma un trend di repentini sbalzi termici. A seguito del ritorno dell’anticiclone i valori di temperatura schizzeranno di nuovo verso l’alto, molto oltre la norma.

Gli effetti del “ciclone bomba” negli USA: video meteo

METEO MARTEDI’ 19, TEMPORALI E NEVE SUI RILIEVI APPENNINICI
Instabilità in accentuazione al Centro-Sud, con acquazzoni più probabili sulle regioni centrali adriatiche ed aree interne e montuose in genere. Tra l’altro tornerà la neve in Appennino, a partire dai 1000 metri, ma anche localmente al di sotto. Migliora invece al Nord, a parte residui fenomeni in Romagna al mattino.

METEO MIGLIORA, MA TEMPORALI SULLE ISOLE MAGGIORI
Mercoledì le precipitazioni si porteranno sulle Isole Maggiori, bel tempo altrove salvo che sulle aree del medio-basso versante adriatico, ove permarrà nuvolosità intensa con qualche acquazzone. Giovedì il vortice ciclonico affonderà sul Nord Africa, con tempo ancora instabile tra il sud della Calabria, la Sicilia e la Sardegna. Altrove prevarrà invece il sole con il ritorno della primavera.

Caldo, caldo e ancora caldo: proiezioni meteo scoraggianti

ENNESIMO SALISCENDI DELLE TEMPERATURE
Clima più al Centro-Sud per correnti dai Balcani, con sensazioni invernali soprattutto sulle aree più interessate dal maltempo. Tuttavia, un nuovo netto aumento termico riprenderà nel contempo a manifestarsi a partire dal Nord Italia, con il ritorno dell’anticiclone che nella seconda parte della settimana abbraccerà tutta la Penisola. Il caldo anomalo tornerà a farsi sentire al Centro-Nord.

ULTERIORI TENDENZE
Nella seconda parte della settimana l’anticiclone tornerà a guadagnare terreno sull’Italia e riporterà anche il caldo anomalo, più accentuato sul Nord Italia. Continueranno le brusche variazioni termiche, che stanno caratterizzando tutto marzo. Questa fase anticiclonica dovrebbe perdurare fino almeno al weekend, con nuove probabili insidie perturbate da nord a partire da domenica.

Meteo estate 2019 simil tropicale secondo gli americani

Aggiornamenti e monitoraggio evoluzione meteo, 24/24 ore a cura dello Staff

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d’Italia, oppure vai su CERCA la tua località nel campo form in alto alla pagina:

METEO al 30 Marzo, ANTICICLONE e CALDO anomalo. Freddo incombe ad est

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO in Italia confronto DOPPIO clicca qua

Per le SUPER PREVISIONI italiane confronto QUADRUPLO passa qui

Per le previsioni del mondo clicca qui

Per le previsioni in Europa seleziona qui

Per le previsioni del tempo nazionali clicca qua

Per le previsioni del tempo della tua regione seleziona qui

Per le previsioni del tempo TV passa qui

Per le previsioni del tempo sui mari clicca qua

Per l’altezza della neve passa qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

 

Diversi siti Web forniscono cartine grafiche con diversi parametri fra cui nuvolosità precipitazioni ecc…

Le osservazioni irregolari diffuse vengono trattate attraverso l’assimilazione di dati e tecniche di obiettivo analisi , che eseguono la verifica di qualità e ottengono valori in posizioni che può essere impiegato dagli algoritmi matematici del modello.

Per tempo atmosferico intendiamo il intricato delle condizioni meteorologiche che si contraggono, il più economico lo strato dell’atmosfera, in un dato momento secondo e in il luogo; per “momento” consideriamo un breve intervallo intervallo , che è spesso un giorno o più giorni.

Le particolari zone cicloniche segnate con la lettera B o in altre lingue L Low.

Sabato eventuale entrata di una nuova perturbazione con la possibilità di precipitazioni.

Domani Sabato 17 Marzo

Verso il nord-est: Sparse nuvole con considerevoli aperture nelle pianure venete e nelle Dolomiti, Sereno altrove .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*