Meteo a 15 giorni: movimenti interessanti verso il FREDDO…

Controlliamo i movimenti delle masse d’aria su parte del nostro emisfero intanto che la settimana prossima. Vi consigliamo di ingrandire le immagini per avere un migliore riscontro visivo.

Sono movimenti ampiamente orientati verso il freddo e il tempo perturbato su la nostra Peninsula. La prima mappa mostra la condizione attesa in Europa e in Italia nella giornata di mercoledi 12 dicembre (l’Italia è cerchiata in rosso).

Il promontorio di alta pressione che si ergerà nel week-end sull’Europa occidentale e il vicino Atlantico evolverà in massimo anticiclonico chiuso fra la Scandinavia e il Regno Unito. La parte centro-orientale del Continente verrà interessata da un’irruzione fredda che tenderà ad estendersi successivamente anche al nostro Paese.

Contemporaneamente, aria temperata atlantica piloterà una saccatura verso l’Europa occidentale, sfruttando il corridoio del sud de la rappresentazione stabilizzante propria.

Stando a le ultime elaborazioni modellistiche, queste due diverse masse d’aria potrebbero interagire sull’Europa Centro-Sud e il nord Italia (seconda mappa) sul finire de la settimana prossima. Conseguentemente, oltre al freddo ci sarà da mettere in conto il rischio di nevicate anche in pianura al nord ed a altezze basse al centro nel periodo anzidetto.

Si tratta di una dinamica “ad incastro”; conseguentemente un piccolo trasporto del “connubio” fra queste due masse d’aria (più a nord o più a sud), potrebbe avere risvolti importanti per le sorti del tempo sul nostro Paese.

Per adesso le aree maggiormente determinate sono (come detto prima) l’Europa Centro-Sud e il nord Italia (marginalmente anche le aree del centro). L’obiettivo verrà confermato o eventualmente modificato con le prossime elaborazioni.

A seguire, ma saremo già a martedì 18 dicembre, sarà plausibile una nuova fase di rilassamento del vortice depressionario polare con un leggero crescita dei geopotenziali in area mediterranea e centro-europea (terza mappa). In altre parole, abbiamo un progresso connesso con un crescita delle temperature.

L’alta pressione atlantica dovrebbe tuttavia restare molto ad ovest, senza intervenire su la scena europea con la sua mitezza.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO dell’italia comparazione DOPPIO clicca qua
Per le SUPER PREVISIONI METEO dell’italia comparazione QUADRUPLO clicca qua
Per le previsioni meteo globali clicca qua
Per le previsioni meteo d’Europa clicca qua
Per le previsioni meteo dell’italia clicca qua
Per le previsioni meteo de la tua regione clicca qua
Per le previsioni meteo televisive clicca qua
Per le previsioni meteo del moto ondoso clicca qua
Per l’quota de la neve clicca qua

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*