Meteo a 15 giorni – STRATOSFERA chiama TROPOSFERA: ci siamo?

Il modello americano parallelo potrebbe tracciare la via che ci condurrà alla frattura quasi completa del vortice polare troposferico? Andiamo con calma!

La situazione è ancora in evoluzione in quanto la dinamica stratosferica è ancora in pieno svolgimento. Se e come i due diversi piani dell’atmosfera potranno comunicare tra di loro ci verrà detto nelle prossime settimane; per il momento possiamo solo lanciare alcune “succulenti” ipotesi; una di queste coinvolge il modello americano parallelo sul lungo termine.

La prima mappa mostra la previsione del possibile stato del vortice polare troposferico nella giornata di venerdì 18 gennaio. Abbiamo cerchiato in giallo l’Italia e il Mediterraneo per comodità di vedute.

Si nota l’azione combinata delle due onde planetarie (quella pacifica ed atlantica) atte a destabilizzare la salute del vortice medesimo. Notate la nostra Penisola già tra le grinfie del freddo e dell’instabilità con l’alta pressione atlantica in arretramento e puntamento verso nord.

A distanza di tre giorni, ovvero nella giornata di lunedi 21 gennaio, guardate cosa potrebbe succedere; il vortice polare sarebbe in odore di split, ovvero di separazione in due lobi distinti con al centro una potente intrusione anticiclonica calda.

L’Italia sarebbe completamente “persa nel blu” dell’instabilità e del freddo, con rischio di episodi di maltempo e neve su molte regioni dello Stivale.

 

 

Dopo due giorni, precisamente nella giornata di mercoledi 23 gennaio (terza mappa), secondo il run ufficiale del modello americano parallelo il vortice polare troposferico sarebbe diviso quasi per intero in due distinti lobi: il lobo canadese sulla sinistra e quello euro-asiatico, molto più potente, sulla destra.

Da questo momento, se queste proiezioni rispondessero alla realtà, la troposfera potrebbe restare condizionata da questo evento per un tempo variabile tra i 35 e i 45 giorni, reiterando freddo e maltempo su molti settori del Vecchio Continente, compresa l’Italia.

Come detto all’inizio, si tratta per ora solo di ipotesi che dovranno essere confermate nei prossimi giorni. NON prendete di conseguenza queste proiezioni alla lettera o come se fossero previsioni.

Se metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive 

 

 

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO in Italia confronto DOPPIO clicca qui
Per le SUPER PREVISIONI italiane confronto QUADRUPLO clicca qua
Per le previsioni globali passa qui
Per le previsioni meteo d’Europa seleziona qui
Per le previsioni in Italia clicca qui
Per le previsioni meteo della tua regione clicca qui
Per le previsioni TV seleziona qui
Per le previsioni meteo sui mari clicca qui
Per l’altezza della neve passa qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*