Meteo a 7 giorni: da lunedì il primo FREDDO, ma la neve?

Successivamente un autunno veramente temperato ma anche particolarmente piovigginoso su 3/4 del territorio, eccoci ad affrontare il periodo più atteso dell’anno da tutti gli appassionati di meteorologia, quello invernale.

Il Ponte dell’Immacolata trascorrerà con un tempo spiccatamente variabile. Fra venerdì e sabato è predetto il transito di una celere perturbazione che coinvolgerà maggiormente il centro e il sud, seguita da una domenica variabile e piuttosto ventilata.
 
Sarà proprio il vento a traghettare verso di noi da lunedì una corrente d’aria progressivamente più fredda da nord-est che coinvolgerà un po’ tutta la Peninsula, ma maggiormente l’area alpina e le zone adriatiche.

Simile corrente rimarrà in nostra compagnia sino a mercoledì 12 dicembre, per poi lasciare il posto ad una virata delle stesse dai quadranti occidentali. E qua si entra in un campo minato, poiché c’è un 25% di possibilità che ne possa derivare anche un breve risvolto di neve sino a altezze pianeggianti sul Nordovest, mentre appare in ogni modo facile il attraversamento più o meno organizzato di un fronte (con annessa piccola bassa pressione) su grande parte delle zone.

Quel che appare certo è che dà lì partirà un addolcimento delle temperature che dovrebbe continuare per qualche giorno. 

SINTESI PREVISIONALE SINO a GIOVEDI 13 DICEMBRE:
venerdì 7 dicembre: dapprima bel tempo quasi dappertutto a meno di nubi e piogge residue su Sicilia e Pelagie ma in progresso, durante de la giornata nubi in arrivo su la Liguria e su la Toscana con rovesci. Nuvolaglia medio alta in continuo aumento anche sul resto del nord e del centro, abbastanza soleggiato al sud. Tempo non freddo.

sabato 8 dicembre: molto nuvoloso dappertutto con piogge sparse e qualche rovescio, segnatamente sul nord-est, le zone del centro tirreniche, in trasporto verso il meridione, al Nordovest complessivamente asciutto e con tendenza a progresso dal pomeriggio. Aperture dappertutto entro la sera. Temperature senza grandi modifiche.

domenica 9 dicembre: situazioni di generale variabile con ampie aperture. Nubi più compatte su i versanti delle alpi di frontiera con brevi nevicate annesse oltre i 1000metri, locali precipitazioni anche su Puglia e basso Tirreno. Più ventoso, tempo più freddo nelle Alpi.

fra lunedì 10 e martedì 11 dicembre; nuvolaglia alternata su le aree delle alpi di frontiera, medio Adriatico e meridione con brevi precipitazioni, di neve su le Alpi sino ne i fondo-vallata, su Marche ed Abruzzo in calo da 1200 a 600metri. Altrove abbastanza soleggiato. Ventoso e più freddo.

mercoledì 12 dicembre: giornata piuttosto fredda ma soleggiata. Gelate estese durante la nottata e nel primo mattino nelle valli del nord e del centro e nelle aree interne e di montagna del sud.

giovedì 13 dicembre: probabile moderato peggioramento a iniziare da ovest durante de la giornata; non esclusa neve a bassa quota su la Toscana oltre i 300-400metri, e in pianura sul Nordovest entro fine giornata. (Eventualità attualmente non maggiori al 25%).
 

Visualizza le previsioni dettagliate per la tua città: 
>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI

Altre località: www.meteolive.it

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO dell’italia paragone DOPPIO passa qui
Per le SUPER PREVISIONI METEO dell’italia paragone QUADRUPLO passa qui
Per le previsioni meteo del globo passa qui
Per le previsioni meteo in Europa passa qui
Per le previsioni meteo dell’italia passa qui
Per le previsioni meteo de la tua regione passa qui
Per le previsioni meteo in TV passa qui
Per le previsioni meteo del moto ondoso passa qui
Per l’altitudine de la neve passa qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*