Meteo a 7 giorni: dalla PRIMAVERA al ritorno di un po’ di FREDDO

Esplode la primavera. Potrebbe sembrare tutto normale se non fosse che molte zone  del Mediterraneo stanno sperimentando il dominio assoluto dell’anticiclone da diverse settimane, in pratica da quasi due mesi, inficiando il normale andamento stagionale, che è fatto non solo di belle giornate, magnolie che sbocciano ed uccellini che cinguettano, ma anche di precipitazioni, vento, spesso anche neve sui monti.
                           

Anzi, un tempo erano proprio le nevicate primaverili, decisamente abbondanti, ad aiutare i ghiacciai a sopportare meglio le calure estive. Molti si stanno interrogando se la persistenza di questa anomalia non possa prolungarsi sino all’estate andando a provocare la peggiore siccità della storia recente per il nostro Paese, quantomeno per il nord.

Nonostante sia molto facile speculare su questo e qualcuno purtroppo lo sta già facendo, sappiate che non c’è nulla di scritto e che anzi in diverse occasioni situazioni siccitose anche gravi si sono risolte in un solo mese di piogge abbondanti a cavallo tra maggio e giugno, dunque sarebbe meglio evitare di aggiungere ansia ad una situazione che magari a breve potrebbe trovare una via d’uscita.

Intanto sperimenteremo un fine settimana dalle connotazioni decisamente primaverili dalle Alpi alla Sicilia, si potranno toccare anche punte di 22-23°C nelle zone interne a clima continentale, favorite da un soleggiamento generoso e prolungato.

Da lunedì l’anticiclone comincerà ad indebolirsi parzialmente, consentendo dapprima un disturbo lungo le regioni nord-orientali ed adriatiche, poi un vero e proprio afflusso di aria fredda sulle stesse zone e sul meridione, con risvolti instabili soprattutto su Abruzzo, Molise, Lucania, Puglia e Calabria.

Non mancherà sui rilievi di queste regioni qualche nevicata sino a quote decisamente basse, mentre un importante rinforzo dei venti interesserà tutto il Paese.
L’afflusso freddo dovrebbe risolversi entro giovedì 28 marzo, mentre da venerdì 29 l’anticiclone dovrebbe nuovamente estendere la sua influenza stabilizzante a quasi tutte le regioni, favorendo un nuovo rialzo termico.

                              Il tempo in sintesi grafica per 7 giorni:

                             
SINTESI PREVISIONALE sino a VENERDI 29 MARZO
:
sabato 23 marzo: ultimi annuvolamenti sulla Sicilia e la Sardegna meridionale ma con pochi fenomeni e con tendenza a miglioramento, per il resto bel tempo. Temperature in aumento.

domenica 24 marzo: bello ovunque, molto mite con punte di 22-23°C nelle zone interne peninsulari.

lunedì 25 marzo: un po’ di nubi sull’estremo nord-est con brevi rovesci sul Friuli Venezia Giulia, il basso Veneto orientale e forse la Romagna, sul medio Adriatico solo passaggi nuvolosi, per il resto bel tempo, ancora mite ma con valori in leggero calo al nord-est.

martedì 26 marzo: afflusso di aria fredda da nord-est, vento ovunque, temperature in calo soprattutto in Adriatico ed entro sera anche al sud, nubi su medio Adriatico e meridione con rovesci anche temporaleschi, nevosi in montagna a quote inferiori ai 1000m. Un po’ di nubi anche al nord ma senza conseguenze e in dissolvimento.

mercoledì 27 marzo: instabile e molto ventoso sul medio Adriatico e al sud con rovesci sparsi, temporali locali e nevicate in Appennino sino a quote collinari, tempo migliore altrove ma sempre un po’ ventoso. Freddo moderato, specie in Adriatico e al sud, poco freddo al nord-ovest.

giovedì 28 marzo: ancora un po’ instabile sul basso Adriatico con locali rovesci, bello altrove, temperature stazionarie al sud e sul medio Adriatico, in aumento nei valori massimi altrove.

venerdì 29 marzo: bello ovunque, fresco al mattino, mite nel pomeriggio.
 

Visualizza le previsioni dettagliate per la tua città: 
>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI

Altre località: www.meteolive.it

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO italiane confronto DOPPIO clicca qui
Per le SUPER PREVISIONI nazionali confronto QUADRUPLO clicca qui
Per le previsioni meteo del mondo clicca qui
Per le previsioni in Europa clicca qua
Per le previsioni del tempo nazionali passa qui
Per le previsioni della tua regione seleziona qui
Per le previsioni televisive seleziona qui
Per le previsioni sui mari seleziona qui
Per l’altezza della neve passa qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

 

Quando il meteorologo coinvolto è responsabile per il più popolare diffusione di dati meteorologiche ( bollettini, articoli, televisore trasmissioni) fa a tipo di “sommario”, semplificando il linguaggio più adatto, anche usando simboli e mappe.

Dati satellitari meteorologici può essere usato in posizioni dove i dati tradizionali opzioni non sono certamente disponibili.

Quando definendo i parametri variabili nel campo meteorologico, dovremmo per prima cosa ricordare che ce ne sono molti può verificare un corretto previsioni del tempo.

Le linee le quali circondano le zone ciclonica e anticiclonica sono chiamate isobare e identificano i punti al di sopra della pressione atmosferica indicata.

Centro: nuvole irregolari in Toscana con alcune piogge nelle zone settentrionali, prevalentemente soleggiate o sopra fuso in altre regioni.

Centro: un po ‘di ispessimento anormale in prima ora di mattina ma senza degno di nota tendenza , più soleggiato dal pomeriggio. Temperature senza variazioni , massime tra 15 e 18.

Temperature stabili, massime tra 11 e 10.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*