Meteo a 7 giorni: fra una perturbazione e l’altra brevi momenti con l’alta pressione

I fronti, pur a stento (ma giusto questo fattore le rende anche più dannose) si inseriscono sul bacino del centro del Mediterraneo, andando a determinare ad intervalli precipitazioni anche consistenti, che possono aggravare il rischio di dissesto idrogeologico sul territorio.

Successivamente il fronte atteso in transito fra questa prima serata e mercoledì mattinata, ci sarà solo una breve pausa e già giovedì al Nordovest toccherà fare i conti con una dannosa instabilità, che colpirà in maggior numero la Liguria del centro, l’est del Piemonte e l’ovest de la Lombardia, a precedere l’ingresso di un’altra perturbazione che venerdì coinvolgerà dapprima giusto il Nordovest, in seguito grande parte delle aree tirreniche, comprese le Isole Maggiori, insistendo in parte anche nella giornata di sabato.

Domenica il tempo risulterà discreto o buono al sud e su grande parte del centro, ancora uggioso al nord e sull’alta Toscana ma con eventi sempre più discontinui.

Da lunedì l’alta pressione dovrebbe garantire tempo come minimo in parte soleggiato al centro e al sud, in un contesto delle temperature piacevolmente temperato, mentre il nord sarà ancora immischiato a tratti dal attraversamento de la coda di corpi annuvolati atlantici, che potranno dar luogo anche ad talune precipitazioni a tratti, in specifico nella giornata di martedì 13 novembre.

Lo schema barico che si è attecchito dunque non subirà grossi scossoni; i grandi freddi sono ancora lontani, ma novembre è un mese “trasformista”. Nel volgere di breve può riservare anche clamorosi ribaltoni; difficilmente ma questi interverranno nel periodo in oggetto ed anche in quello immediatamente consecutivo.

SINTESI PREVISIONALE SINO A MARTEDI 13 NOVEMBRE:
mercoledì 7 novembre
: su tutto il Paese tempo instabile con piogge sparse e piogge, tendenza a progresso sul versante nord occidentale e su la Sardegna, successivamente anche su le rimanenti aree, specialmente al centro e al sud, ancora eventi residui sul nord-est. Temperature in leggero diminuzione.

giovedì 8 novembre: al Nordovest tempo instabile con probabili piogge e nubifragi acquazzoni, specialmente su Genovesato, est Piemonte ed ovest Lombardia, altrove tempo discreto con un po’ di sole.

venerdì 9 novembre: peggiora al Nordovest sino al Bresciano e Piacentino con piogge e piogge, limite de la neve oltre i 1800-2100metri su ovest Alpi. Nubi anche sul resto del nord ma con pochi eventi, in giornata peggiora su la Sardegna e sul settore tirrenico con acquazzoni o piogge. Altrove nuvolaglia alternata con aperture e tempo asciutto.

sabato 10 novembre: su tutte le aree presenza di nuvole irregolare, probabili precipitazioni a macchia di leopardo, anche burrascose a ridosso delle Isole Maggiori e su Calabria e Puglia, tendenza a progresso. Tempo sempre temperato.

domenica 11 novembre: al nord e su la Toscana annuvolato e qualche precipitazioni probabile, altrove in parte soleggiato con passaggi annuvolati alterni su molti livelli, tempo sempre temperato.

lunedì 12 novembre: al nord in parte annuvolato con nubi più dense in Liguria, bel tempo altrove, locali nebbie su le pianure e nelle valli nottetempo e al mattino.

martedì 13 novembre: molto annuvolato al Nordovest e su le Alpi con piogge sparse, irregolarmente annuvolato sul resto del nord e su la Toscana, tempo discreto o buono altrove.
 

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO in Italia paragone DOPPIO clicca qua
Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO in Italia paragone QUADRUPLO clicca qua
Per le previsioni meteo del globo clicca qua
Per le previsioni meteo in Europa clicca qua
Per le previsioni meteo in Italia clicca qua
Per le previsioni meteo de la tua regione clicca qua
Per le previsioni meteo in TV clicca qua
Per le previsioni meteo del moto ondoso clicca qua
Per l’quota de la neve clicca qua

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*