Meteo a 7 giorni: Italia insidiata da le correnti instabili

In estate l’alta pressione teme le gocce fredde (piccoli vortici freddi in quota).

Giusto quelle che tendono ad isolarsi da le saccature e propongono su lo Stivale situazioni di instabilità a tratti anche evidente, caratterizzata da forti rovesci a macchia di leopardo, alternati a momenti apparentemente calmi, soleggiati e caldi.

Succederà così anche nell’arco dei prossimi 7 giorni.

La saccatura che sta appunto sfondando nel Mediterraneo evolverà in goccia fredda che rimarrà a sfornare forti rovesci al centro e al sud come minimo sino a venerdì.

Successivamente un sabato generalmente migliore e più caldo da ogni parte, fra domenica e lunedì un’altra saccatura ripeterà lo medesimo percorso e un altro piccolo vortice depressionario rimarrà in nostra compagnia sino a martedì 19 rinnovando situazioni di instabilità maggiormente al nord e al centro.

Da mercoledì 20 la condizione dovrebbe stabilizzarsi.

Le giornate più instabili probabilmente risulteranno questi di mercoledì 13 e di lunedì 19 giugno, quandanche non vi saranno giornate votate al cattivo tempo ma solo brevi momenti perturbati.

Le temperature, attese in decremento fra le prossime ore e giovedì, torneranno poi a salire sino al week-end, per accusare poi ancora un leggero decremento, ma sempre aggirandosi nelle vicinanze a la media.

SINTESI PREVISIONALE SINO A MARTEDI 19 GIUGNO:
mercoledì 13 giugno
: instabilità anche evidente fra nord e centro con acquazzoni e forti rovesci a macchia di leopardo, alternati a aperture. I eventi tenderanno gradualmente a localizzarsi su le zone del centro entro fine giornata, mentre al nord dovrebbero gradualmente subentrare aperture a cominciare da le Alpi. Al sud dapprima ancora bello, poi peggioramento su Campania e Molise con forti rovesci dalla prima serata. Temperature in decremento.

giovedì 14 giugno: residui forti rovesci su Venezie, sud est Lombardia ed Emilia-Romagna ma con tendenza a progresso, bel tempo sul resto del nord sin dal mattino. Al centro e al sud, isole comprese, tempo instabile con rischio di brevi acquazzoni o forti rovesci, alternati a aperture. Temperature in decremento al centro e al sud.

venerdì 15 giugno: residue situazioni di instabilità al centro e al sud ma con tendenza a progresso. Bello al nord e più caldo.

sabato 16 giugno: bello da ogni parte, forti rovesci pomeridiani di calore su Alpi ed Appennini. Caldo contenuto.

domenica 17 giugno: ritorno dell’instabilità al nord, specialmente su i montagne con brevi forti rovesci pomeridiani o serali. Temperature in leggero decremento. Al centro e al sud bello e caldo.

Lunedì 18 e martedì 19 giugno: un po’ di instabilità fra nord e centro con brevi forti rovesci in montagna, più episodici in pianura, più sole al sud. Temperature ferme.

 

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO dell’italia comparazione DOPPIO clicca qua
Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO dell’italia comparazione QUADRUPLO clicca qua
Per le previsioni meteo del globo clicca qua
Per le previsioni meteo in Europa clicca qua
Per le previsioni meteo dell’italia clicca qua
Per le previsioni meteo de la tua regione clicca qua
Per le previsioni meteo televisive clicca qua
Per le previsioni meteo del moto ondoso clicca qua
Per l’quota de la neve clicca qua

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

I commenti sono chiusi.