Meteo a 7 giorni: manca l’alta pressione e il tempo non riuscirà a stabilizzarsi in Italia

La goccia fredda che nelle ultime ore si è insediata sul Mare Della liguria condizionando negativamente il tempo dell’Italia del nord e parte del centro, resterà attiva sull’Italia (seppure indebolita) per tutta il giorno di martedì 15 maggio.

A seguire la morsa instabile tenderà ad attenuarsi, ma il tempo non riuscirà a migliorare integralmente stante la mancanza di una immagine alto pressoria nel Mediterraneo.

Osserviamo attentamente la prima mappa che schematizza la condizione prevista in Europa per mercoledi 16 maggio. Notiamo una rimonta dell’alta pressione delle Azzorre che non riguarderà l’Italia, ma avrà un linea molto sbilanciato a Nordovest verso le Isole Britanniche e la Scandinavia.

Sul fianco orientale di questo ponte di bel tempo scenderà aria fresca ed instabile (frecce azzurro) che verrà veicolata nel calderone mediterraneo, rinnovando situazioni latentemente instabili sull’Italia.

In altre parole, il tempo non sarà perturbato, ma contrassegnato da un’estrema variabilità che potrebbe ancora concedere piogge e forti rovesci sul nostro Paese, maggiormente nel nel primo pomeriggio e in prossimità delle aree montane.

Nella giornata di venerdì 18 maggio (seconda mappa) il ponte anticiclonico porrà un massimo su la Scandinavia mantenendo il contatto con il quartier generale azzorriano.

Da noi le situazioni meteo non cambieranno poichè resterà attivo il flusso fresco ed instabile da nord-est (frecce azzurro) che manterrà in vita la debole bassa pressione sul nostro mare con altro produzione di fenomenologia sul Bel Paese.

Se con un balzo virtuale ci spostiamo a la terza domenica di maggio (terza mappa) notiamo la riproposizione a scala europea del dipolo alto pressorio Scandinavia-Azzorre, con un canale di minor resistenza posto nel mezzo.

Da qua potrebbero fare il propie ingresso nuovi nuclei instabili dal nord Atlantico verso l’area mediterranea, rinnovando situazioni non propriamente gentili (meteorologicamente parlando) al nord e su parte delle aree del centro.

Al sud e su la Sicilia viceversa si potrà avere un po’ di caldo e stabilità, ma a corollario di una condizione ancora poco incline a la dominanza del sole su lo Stivale.

Se volete delucidazioni sul tempo a lungo termine leggete il Fantameteo; per ora vi facciamo vedere la tendenza del tempo per i prossimi sette giorni in Italia.

Martedi 15 maggio: tempo molto instabile al centro con piogge e forti rovesci diffusi, parziale coinvolgimento anche del nord e delle aree del sud quandanche qua gli spazi soleggiati saranno più ampi. Tempo fresco e ventoso dappertutto.

Da mercoledi 16 sin a venerdì 18 maggio tempo latentemente instabile sull’Italia. Vi sarà il rischio concreto di piogge o forti rovesci nelle regioni interne del centro e su le Alpi con probabili sconfinamenti anche verso pianure e coste. Tempo gradevole.

Sabato 19 e domenica 20 maggio: tempo instabile al nord e nelle regioni interne del centro con rischio di piogge e piogge. Tempo migliore altrove con belle aperture e assenza di eventi. Temperature dappertutto gradevoli.

Lunedi 21 maggio: ancora occasione per piogge nelle regioni interne e aree più lontane dal mare, per il resto situazioni di tempo migliore.

 

 

 

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO dell’italia paragone DOPPIO seleziona qui
Per le SUPER PREVISIONI METEO dell’italia paragone QUADRUPLO seleziona qui
Per le previsioni meteo globali seleziona qui
Per le previsioni meteo in Europa seleziona qui
Per le previsioni meteo dell’italia seleziona qui
Per le previsioni meteo de la tua regione seleziona qui
Per le previsioni meteo televisive seleziona qui
Per le previsioni meteo del moto ondoso seleziona qui
Per l’altitudine de la neve seleziona qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

I commenti sono chiusi.